La stagione crocieristica rischia lo stop

Scritto da , 1 Febbraio 2020
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Si rischia lo stop alla stagione crocieristica a Salerno. I lavori all’imboccatura del porto potrebbero inibire l’ingresso delle navi nei prossimi mesi, rinviando così al prossimo anno, l’attracco dei croceristi in città. A conferma di ciò una ordinanza del presidente dell’autorità portuale Pietro Spirito con la quale si stabiliscono tempi, modalità ma soprattutto divieti nelle zone interessate dai lavori. In particolare l’intera banchina Manfredi sarà area di cantiere per consentire i lavori dell’imboccatura, inibendo, così gli attracchi. Questo – sempre secondo l’ordinanza – almeno fino al prossimo dicembre. Salvo nuova organizzazione interna, navi ma anche i traghetti non potranno attraccare a Salerno. Se confermato potrebbe essere una nuova «mazzata» per l’economia cittadina. Nonostante il dragaggio del porto – che lo scorso anno ha rallentato l’arrivo delle navi – anche questa stagione i problemi non sarebbero da meno. Preoccupazioni sono state sollevate dagli operatori del settore. Chiede chiarezza anche il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro: «Attendo di conoscere bene i programmi dell’Autorità Portuale “Mar Mediterraneo” – spiega – perché, se confermate le preoccupazioni, sarebbe l’ennesimo disastro per l’economia di questa città. Non possiamo permetterci altri ritardi, altri stop e altri rinvii mentre assistiamo a continue chiusure di attività produttive e commerciali. Ormai resta un’unica risorsa da sfruttare ed è quella del mare. Ma nonostante ciò assistiamo a indecisioni, scarsa programmazione e superficialità. A proposito – prosegue Santoro – chissà quando vedremo in funzione a pieno regime la Stazione Marittima, al momento, trasformata, principalmente, in un “pala eventi”. Il nostro fiato sul collo su questa vicenda».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->