La Salernitana perde la testa

Scritto da , 16 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

L’ha sbloccata subito, ha rischiato di perderla, di rivincerla e alla fine l’ha pareggiata. Al termine di una partita sofferta, la Salernitana conquista un punto ma soprattutto ha dimostrato, pur perdendo la vetta della classifica, che con le sue caratteristiche può stare sicuramente in mezzo alle grandi del campionato. Tra queste c’è sicuramente il Lecce che ha messo in difficoltà la squadra di Castori per gran parte della partita. Una partita che la Salernitana ha sbloccato dopo undici minuti con uno schema ormai consueto che nasce dal rilancio di Belec sugli sviluppi di un corner ospite. Da lì poi Tutino ha servito Anderson che con una magia ha trovato Capezzi che ha gelato il portiere salentino. Poi dopo pochi minuti Anderson ha calciato alto un rigore in movimento su assist di Tutino.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->