La Provincia senza soldi: Busitalia non attiva i collegamenti per le Vie del Mare

Scritto da , 27 giugno 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

La Provincia non ha soldi e a rimetterci sono, ancora una volta, i pendolari che quotidianamente usufruiscono del servizio di trasporto pubblico Busitalia Campania. L’ente provinciale, infatti, non avrebbe soldi per finanziare Busitalia che, dal 1 luglio avrebbe dovuto rimettere in servizio le linee 30 e 31, per il collegamento con le Vie del Mare che, dunque, resteranno scoperte in vista della mancata copertura da parte dell’ente concedente, la Provincia. A denunciarlo è Luca Ciardiello, delegato Fit Cisl, secondo cui, quest’estate i collegamenti per la zona di Campolongo saranno eseguiti solo dalla linea 24, portando dunque ad un incremento di utenti che, nei mesi di luglio e agosto, si concentreranno sull’unica linea disponibile. Da qui, la preoccupazione di ordine pubblico in quanto costantemente sovraffollata nel periodo estivo. L’azienda che si occupa del trasporto pubblico in città intende dunque presentare un esposto al Prefetto per far presente la situazione. «E’ uno smacco sia per il territorio che per l’utenza, oltre che per gli imprenditori della zona che gestiscono le strutture balneari in zona», ha dichiarato Ciardiello, esprimendo forte preoccupazione in merito. Dunque, ennesima difficoltà per la città di Salerno a causa della mancanza di fondi disponibili da parte della Provincia, ormai in default. L’azienda, stavolta, non intende fare alcun passo indietro e – a dispetto degli altri anni – non attiverà il servizio supplementare per i collegamenti con le Vie del Mare, creando non pochi disagi agli utenti. Ma, stavolta, nessuna colpa è attribuibile a Busitalia, vista la mancanza di copertura da parte dell’ente concendente.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->