La parrocchia di San Vincenzo De Paoli lancia l’iniziativa “Adotta il dormitorio”

Scritto da , 3 Novembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

L’Arcidiocesi di Salerno Campagna e Acerno in collaborazione con la Caritas diocesana e con la parrocchia di “San Vincenzo De Paoli” in Viale Mario De Marco a Salerno, ha lanciato una nuova iniziativa che rientra nelle attività del Sinodo 2021 – 2023 dal titolo “Adotta il dormitorio”, destinata agli ospiti del dormitorio “Gesù Misericordioso”. Per chi volesse contribuire si possono portare le cose e i generi alimentari sia alla Caritas di Salerno (via Bastioni, 4), sia alla Parrocchia San Vincenzo de’ Paoli (Viale Mario De Marco, 32) accordandosi con il parroco. Per maggiori informazioni è possibile mettersi in contatto con la Caritas oppure con la parrocchia “San Vincenzo De Paoli” (il numero della parrocchia è 089 385 4426). Ciò che serve in questo momento, proprio come elencanto nel volantino che la parrocchia di viale Mario De Marco sta distribuendo in questi giorni, sono prodotti di genere alimentare, prodotti per l’igiene e indumenti nuovi. Nello specifico ciò che serve è latte a lunga conservazione, merendine, Thè, camomilla e zucchero, caffè in cialde, succhi di frutta monodose, cioccolato e marmellate in monodose, fette biscottate e biscotti, ed ancora bagnoschiuma, shampoo, detergente intimo, lamette, schiuma da barba, dopobarba, deodorante, slip e canottiere dalla taglia M alla XXL e calzini dal numero 38 al 45, oltre che giubini, maglie, sciarpe e guanti. Una campagna di raccolta di beni di prima necessità che serviranno per aiutare tutte quelle persone che non hanno una casa e che cercano rifugio e un pasto caldo nel dormitorio “Gesù Misericordioso”. Un’iniziativa alla quale l’arcidiocesi di Salerno, Campagna e Acerno, spera possano aderire molte persone, perchè c’è davvero bisogno della collaborazione di tutti per aiutare quanti in questo momento stanno vivendo un periodo di grandissima difficoltà. La raccolta di alimenti, prodotti per l’igiene ed indumenti, resta comunque aperta per tutto l’anno e dunque chi volesse effettuare una donazione in merito può farlo non solo in questo periodo ma anche nei mesi che verranno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->