La Guardia di Finanza arresta per bancarotta fraudolenta gli imprenditori Di Bianco

Imprenditori salernitano nel settore dei supermercati in manette per bancarotta fraudolenta. I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno, nella giornata di ieri, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura detentiva domiciliare nei confronti di due fratelli, Luigi Di Bianco, 52 anni, e Maria Rosaria Di Bianco 54 anni, imprenditori salernitani che gestivano una rete di supermercati in città. I due imprenditori arrestati sono accusati dei delitti di bancarotta fraudolenta per distrazione patrimoniale, correlati al fallimento di numerose società riconducibili al medesimo gruppo imprenditoriale (la G6 di Di Bianco Luigi & C. Sas; la 238 Srl; la Consorzio 242 Srl; la 850 Srl; la Punto Srl; la 132 Srl; la Q7 Srl; la Golden Market SA Srl; la Smart Srl; la Gruppo Di Bianco Srl; la F124 Srl).

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi