La Compagnia dell’Eclissi porta in scena “Un poeta un po’ beta”

Scritto da , 15 Agosto 2021
image_pdfimage_print

Martedì 17 agosto, alle ore 21.30, in largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, per la XXXVI edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, nell’ambito de La Notte dei Barbuti, diretta da Brunella Caputo, la Compagnia dell’Eclissi porta in scena “Un poeta un po’ beta”, di e con Roberto Lombardi. Ingresso 10 euro. “Si fa presto a dire poeta. Anche in un paese come il nostro di poeti e navigatori la poesia sembra sparita dalle personali abitudini di lettura – scrive Lombardi nelle note di presentazione – Sopravvive nella canzone – il premio Nobel a Bob Dylan va in questa direzione, e l’Accademia di Svezia, che non manca di prendere abbagli, sa anche registrare con lungimiranza tendenze della letteratura contemporanea”. Lombardi, a sua volta poeta e scrittore oltre che attore, regista e sceneggiatore, tiene da decenni laboratori sulla cosiddetta “scrittura creativa”. “Un poeta un po’ beta” è il frutto del lavoro degli incontri con scolaresche di ogni ordine e grado, con insegnanti in corsi di formazione e con aspiranti scrittori in laboratori linguistici. Lombardi aggiunge inoltre che “lo spettacolo prova ad affrontare temi quali forma e contenuto, metafore, definizioni, sinonimi e contrari, retorica e persuasione nel linguaggio, rapporti fra codici linguistici, il tutto visto dalla particolare angolazione della ludolinguistica: giocare con le parole per svelarne i cortocircuiti attraverso repentini capovolgimenti di senso. Un divertissement che non manca di dire la sua sul senso del linguaggio e della parola che da troppo tempo ha smesso di essere Verbo per trasformarsi in inutile blaterizio.” Quindi appuntamento al teatro dei Barbuti martedì per lo spettacolo inserito nella rassegna diretta da Brunella Caputo C&S

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->