La Cgil si impone a Palazzo di Città

Scritto da , 21 aprile 2018
image_pdfimage_print

Brigida Vicinanza

La Cgil conferma il suo primato tra i sindacati al Comune di Salerno. Ieri i risultati delle elezioni del 17,18 e 19 aprile delle Rsu all’interno di Palazzo di Città ma non solo. Con 321 voti infatti la Cgil Fp si prende il primato tra i sindacati, con l’elezione di ben 6 delegati Rsu. Seguono la Cisl Fp con 216 voti, la Uil con 179 e il Csa con 162. Ancora una volta il più votato risulta Angelo De Angelis con 124 preferenze. «La vittoria più importante- ha sottolineato la Cgil alla fine dello scrutinio è la grande partecipazione al voto, infatti alle urne si è recato il 94% dei dipendenti comunali». Oltre Angelo De Angelis, già da tempo delegato e che segue da anni le vertenze dei lavoratori con impegno e soprattutto la giusta dedizione tra gli eletti ci sono Concetta Santulli, Pasquale Abignano, Aldo De Filippo, Domenico Sorice, Santo Vignes. La Cisl che si conferma secondo sindacato ha eletto 4 delegati tra cui Francesco Cavaliere, Franco Guerra, Guido Nicola Monaco e Raffaele Vitale. Per quanto riguarda la Uil invece sono stati eletti Gerardo Bracciante, Quirino Tedesco, Maria Fasano e Ciro Carbonaro. Tra i neoeletti infatti Quirino Tedesco, da subito al lavoro: “Lavorerò per il programma che prevede attraverso l’indizione di concorsi pubblici la creazione di nuovi posti di lavoro necessari affinchè si possa arginare la sempre più grave carenza di personale, alla riorganizzazione e dei Settori, al miglioramento di tutti i servizi per il cittadino”. Ultimo ma non meno importante il Csa che ha eletto altri 4 delegati, con la riconferma di Angelo Rispoli e l’elezione di Giovanni De Luca, Angelo Napoli, Claudio Vuolo. Soddisfazione da parte di Angelo Rispoli, che ha tenuto a sottolineare di essere il primo sindacato invece per quanto riguarda la Polizia Municipale. «Siamo il primo sindacato in assoluto della Polizia Municipale, queste elezioni hanno sicuramente premiato l’impegno assoluto e “punito” invece che ha sempre seminato divisione e continua a farlo». Parole forti quelle di Rispoli che continuerà ad impegnarsi a difesa dei dipendenti della Polizia Municipale. E al Comune di Salerno, a quanto pare la vertenza più “forte” che è ancora aperta è proprio quella dei vigili urbani. Tema scottante soprattutto le assunzioni, ferme al palo da troppo tempo costringendo il pattugliamento della Municipale solo in poche zone della città. Intanto la Cgil “sovrana” anche per quanto riguarda le scuole. I dati raccontano, infatti, di una grande partecipazione democratica che legittima il lavoro confederale. In moltissime scuole la Cgil si è infatti attestato quale primo sindacato: al Liceo “Medi” di Battipaglia, al Liceo Scientifico “Sensale” di Nocera Inferiore, al’I.C. di Ogliara, al “SabatiniMenna” di Salerno, all’IIS di Amalfi “Marini-Gioia”, all’I.C. di Positano o all’IIS”Parmenide” di Vallo della Lucania, solo per fare qualche esempio. “Un risultato straordinario che ci incoraggia – ha dichiarato Clara Lodomini segretaria generale Flc Cgil – ad andare avanti nella difesa della scuola pubblica e nella destrutturazione della legge della Buona scuola”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->