La Boldrini domani a Salerno per ritirare il premio dell’Arcigay

Scritto da , 30 Giugno 2019
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

La parlamentare del Laura Boldrini torna in città. L’appuntamento è fissato per domani, alle 18, presso il Museo Archeologico Provinciale di Salerno, in occasione della prima edizione del premio Apollo Mediterraneo, istituito da Arcigay Salerno per i 50 anni dei Moti di Stonewall. La Boldrini sarà a Salerno per ritirare il premio, scelto tra le opere in mostra presso il Museo Archeologico Provinciale. Il presidente Laura Boldrini, visiterà gli spazi museali e si fermerà con gli ospiti e la stampa. Ad accogliere l’onorevole Boldrini ci saranno: Michele Strianese, presidente della Provincia di Salerno; Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno; Anna Petrone, consigliera di Parità della Provincia di Salerno; Nello Cerrato, presidente Conservatorio Martucci di Salerno; Francesco Napoli, presidente Arcigay Salerno. L’evento si concluderà con un brindisi ed un aperitivo con la musica di Alfonso Brandi, chitarristi ed allievo del Conservatorio Musicale Martucci di Salerno. L’onorevole Boldrini era già stata ospite del Comitato Arcigay Salerno in occasione degli atti vandalici subiti presso la sede dell’associazione nel mese di gennaio 2019. La stessa Presidente, in visita istituzionale in Campania, aveva voluto visitare la sede e portare la propria solidarietà. Il Premio le viene consegnato quale personalità particolarmente impegnata da anni sui temi dei diritti civili ed umani. La Mostra Concorso Apollo Mediterranea, fortemente voluta dal Comitato Arcigay Salerno e con il patrocinio della Provincia di Salerno e del Comune di Salerno, vede la partecipazione di 18 artisti che si sono cimentati nel proporre opere a partire dal tema dei diritti e delle tutele, del contrasto alle violenze ed alle discriminazioni ed hanno avuto come soggetto principale la Testa di Apollo, opera di grande pregio presente presso il Museo Archeologico Provinciale e simbolo del Salerno Pride.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->