Istituto Autonomo Case Popolari Salerno: accesso al fondo di solidarietà

Scritto da , 11 Maggio 2015
image_pdfimage_print

Il Commissario Straordinario dell’IACP di Salerno Luigi Grimaldi in una nota comunica: “nell’ambito delle azioni finalizzate al recupero della morosità, è stato deliberato, in osssequio al dettato normativo dei fondi destinati ai “morosi incolpevoli” (euro 40.500,00=). Per l’accesso a tale Fondo di solidarietà, finalizzato all’estinzione della morosità accumulata per canoni non pagati da parte degli assegnatari che si trovano in condizioni gravemente disagiate, è necessario produrre apposita domanda all’Istituto, allegando la documentazione probatoria dello stato di particolare disagio con attestazione da parte del comune di residenza e/o della ASL di pertinenza.

Chiarisco che il fondo è destinato agli assegnatari:
· che si dovessero trovare in particolari situazioni di malattia, con patologie gravi
e debilitanti;
· singoli o con familiari conviventi che, a seguito di un grave lutto, dovessero
trovarsi in situazioni di particolare disagio economico;
· nuclei familiari molto numerosi e con capacità economiche ridotte.

Il fondo può essere erogato per una sola volta allo stesso assegnatario. Per rendere quanto più trasparente possibile l’assegnazione delle risorse, ho istituito una Commissione con anche la presenza dei Sindacati degli assegnatari a cui saranno sottoposte le istanze, precisando che la semplice richiesta non rappresenta titolo all’accesso al fondo di solidarietà, pertanto finché non viene accolta la domanda di sostegno, nessun diritto potrà accampare l’utente moroso. A norma dell’attuale Regolamento, gli interventi di sostegno sono limitati agli ultimi sei mesi di richiesta dell’intervento di solidarietà. Si precisa infine che il fondo non riguarda le situazioni di morosità già oggetto di azione legale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->