Ispezione dell’Agenzia delle Entrate: multa da 359mila euro al Comune

Scritto da , 19 Luglio 2013
image_pdfimage_print

Una sanzione di 359mila euro dall’Agenzia delle Entrate. E’ la maxi somma richiesta al Comune di Salerno successivamente ai controlli mirati, effettuati dagli ispettori dell’Agenzia, per gli anni 2007-2008 e 2009 che hanno portato all’acquisizione di documentazione contabile. Una ispezione partita il 22 novembre del 2012 e conclusasi lo scorso 22 marzo che avrebbe accertato alcune irregolarità riguardo ad indebite detrazioni. In particolare, le detrazioni – si legge dalla determina del settore ragioneria di Palazzo di Città – riguardano le fatture d’acquisto per i lavori di realizzazione di infrastrutture, tra cui il piazzale del Palasalerno, e la strada di collegamento con via Allende. La sanzione, secondo il verbale, ammonta ad euro 359mila euro circa, di cui ben 302mila euro per Iva ed interessi e 56mila euro circa per sanzioni che saranno pagate in dodici rate. E la prima è stata già pagata. Ventottomila euro il primo mandato di pagamento prodotto dall’ufficio ragioneria del Comune di Salerno a favore dell’Erario. L’accertamento nascerebbe dalla richiesta del Comune di Salerno di rimborso dell’iva versata dal 2006 al 2011. Richiesta, questa, che ha portato specifici controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate, che si sono conclusi con un’altra batosta per le casse comunali.

Andrea Pellegrino

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->