Iodice: «Era un discorso ironico. Nessun accordo con CasaPound»

Scritto da , 30 aprile 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Continua la polemica a distanza tra Mariano Iodice, candidato sindaco di Montecorvino Rovella e CasaPound Italia. Tutto sarebbe nato dopo le dichiarazioni del leader della lista civica Prima i cittadini che, nel corso di un comizio, avrebbe detto ironicamente, «Ora diranno che ho fatto un accordo con CasaPound”, riferendosi al fatto che in piazza era presente anche un attivista del movimento di estrema destra. «Ora, se qualcuno dei presenti ha voluto mal interpretare queste parole e riportarle in modo diverso non posso farci nulla», ha ribadito Iodice dopo la presa di posizione di CasaPound Italia che si sarebbe afrettata a specificare di non aver stretto alcun accordo con il candidato sindaco. «Prima di partire in quarta perché non si accertano delle cose?. E’ una polemica nata dal nulla e li ringrazio per avermi fatto pubblicità gratuita ma riferisco ciò che è stato detto. Io sono diventato un momento di attenzione spasmodica da parte di avversari che ogni giorno ne inventano una e evidentemente hanno voluto affibbiarmi quest’accordo forse per farmi ombra ma non so chi siano», ha poi aggiunto Iodice, sottolineando ancora una volta che il suo era un discorso tutt’altro che serio ma rivolto ai suoi avversari politici che quotidianamente riferiscono cose di cui lo stesso Iodice è all’oscuro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->