Insulti e minacce a dipendenti, sospeso prefetto Malfi

Scritto da , 16 marzo 2018
image_pdfimage_print

“Era solito rivolgersi ai dipendenti con espressioni ingiuriose, a sfondo sessista, umilianti e denigratorie, utilizzando toni e atteggiamenti discriminatori e minacciandoli di morte”. Con queste accuse la procura di Vercelli ha sospeso per tre mesi Salvatore Malfi, attuale prefetto di Salerno ed ex prefetto di Vercelli. La misura cautelare nell’ambito di una inchiesta in cui Malfi, prefetto a Vercelli tra il 2011 e il maggio 2016, è accusato di abuso d’ufficio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->