«Installare il doppio senso in via Benedetto Croce peggiorerà soltanto la situazione»

Scritto da , 2 giugno 2018
image_pdfimage_print

Si discute ancora una volta in Commissione Mobilità di via Benedetto Croce e soprattutto di una viabilità ancora oggi completamente immobile nella zona portuale e in quella del viadotto Gatto. Se da una parte alcuni residenti e commercianti provano a proporre un ritorno al passato, con il doppio senso di marcia, dall’altra il consigliere Donato Pessolano, prova a spiegarne problematiche ulteriori e a capire il sistema da adottare per evitare ingorghi e disagi a tutti gli automobilisti e sopratutto ai residenti. «La riapertura del doppio senso di circolazione, non apporterebbe nessuno snellimento alla viabilità portuale ma anzi si andrebbe a formare proprio più traffico, perchè l’ingorgo si crea all’altezza nord/sud del viadotto Gatto – ha sottolineato ancora una volta Pessolano – l’abolizione del senso unico, apporterebbe solo più disagi ai residenti che avrebbero poi difficoltà a trovare anche il posto auto o un parcheggio». Ma in Commissione Mobilità si attende ancora l’audizione dell’assessore Mimmo De Maio, che a quanto pare sta facendo orecchie da mercante per quanto riguarda i problemi rappresentati più volte dai consiglieri comunali di maggioranza e opposizione presenti proprio all’interno della commissione. Sono tante infatti le questioni ancora aperte che sono sul tavolo dei consiglieri comunali e che i cittadini chiedono a gran voce di risolvere. Dal problema della viabilità e del traffico, al problema dell’urbanistica. Ma l’assessore De Maio a quanto pare attende ancora lo studio della squadra di esperti dell’Università degli studi di Salerno per quanto riguarda i nodi cruciali del traffico cittadino. Una relazione che doveva essere sul Tavolo dell’assessore alla mobilità a fine mese. Al 2 giugno però ancora nessuna notizia certa sui risultati e sulle soluzioni da adottare poi per quanto riguarda anche il ponte di via Mobilio, oggetto di “discordia” nei giorni scorsi tra gli stessi consiglieri di maggioranza. Dunque gli amministratori di Palazzo di Città attendono solo che l’assessore prenda un’iniziativa.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->