Insieme per Cambiare: «Cinque anni di chiacchiere»

Scritto da , 29 maggio 2018
image_pdfimage_print

Adriano Rescigno

«Dall’undici giungno, Gauro, troverà una nuova stagione di rinascita, un nuovo splendore. Non lasceremo abbandonata una splendida zona che attualmente avverte di rimanere fuore dalle logiche amministrative e che non sente con fierezza di appartenere al territorio di Montecorvino Rovella». Conclude così il comizio Martino D’Onofrio, l’avvocato candidato sindaco per Insieme per Cambiare che chiude l’alternarsi ai microfoni da parte dei sedici aspiranti consiglieri comunali senza però prima cedere la parola a Giusi D’Alessio, definita “diacessettesima in lista” pur non essendo candidata, ma da sempre partecipe alla vita politica amministrativa ed espressione proprio di Gauro: «Gauro vuole cambiare, Insieme oltre ad essere una famiglia è la chance giusta di rilancio». Un’ora prima del comizio di D’Onofrio a Gauro aveva parlato anche Rossomando, sindaco uscente, al quale risponde il candidato per la frazione, Luigi Cerino: «Hanno abbandonato la frazione e tutto il territorio, quale sforzo hanno fatto in cinque anni se non chiacchiere, e disamore per il territorio?». E mentre i civici di Egidio Rossomando di Impegno Democratico sull’account ufficiale Facebook pubblicano quanto realizzato in cinque anni e la relativa spesa per la realizzazione, Martino D’Onofrio incalza: «Valutate i programmi, valutate chi ha governato, noi, non gridiamo, esponiamo con calma le nostre idee, chi grida è perchè non ha argomentazioni a cui appellarsi. Non ha tematiche chiare e certe da proporre».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->