Incidente mortale al porto di Salerno, indetto sciopero nazionale

Scritto da , 26 Maggio 2021
image_pdfimage_print

Ventiquattro ore di sciopero, oggi, al porto per la morte di Matteo Leone, il 34 che ha perso la vita questa notte dopo essere stato schiacciato da un muletto mentre era al lavoro. Una decisione assunta dalle organizzazioni sindacali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uilt che esprimono “sgomento per il tragico incidente sul lavoro”, avvenuto ieri mattina al porto di Salerno in cui ha perso la vita Matteo, lavoratore della Culp Flavio Gioia. “È inaccettabile che un giovane possa morire mentre compie il proprio dovere, perché lavoro non significa morte”, hanno dichiarato i sindacati che manifestano tutta la loro solidarietà e vicinanza alla famiglia e a tutti i lavoratori portuali. Sciopero di un’ora indetto invece dalle organizzazioni sindacali a livello nazionale. Alle ore 12 nei porti italiani suoneranno congiuntamente le sirene di tutte le navi. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->