“In presa alta” Ivano Bordon presenta la sua autobiografia

Scritto da , 4 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

L’ex portiere Ivano Bordon e il curatore della collana Olympia di Caosfera Jacopo Dalla Palma, saranno domenica alle ore 10 presso il ristorante La Doga a Postiglione per presentare l’autobiograa “In presa alta”. All’incontro parteciperà Adriana De Leva, coordinatore regionale Inter Club Campania, Coordina gli incontri Emilio Vittozzi. In questo libro Ivano Bordon, ex estremo difensore dell’Inter e della Nazionale, racconta la sua lunga carriera in mezzo ai pali e la sua vita fuori dal campo a Jacopo Dalla Palma, giornalista freelance, curatore della collana sportiva Olympia di Caosfera Edizioni e portiere (solo di belle speranze) per cercare di emulare proprio il giocatore veneziano, suo idolo incontrastato dell’infanzia. Aneddoti, curiosità, retroscena e vittorie di un campione mai fuori posto e che, grazie ai valori autentici trasmessi da suoi genitori, ha saputo affermarsi nel dorato mondo del calcio imparando anche dalle sue sconfitte e delusioni. Ivano Bordon è stato uno dei portieri più apprezzati degli anni Ottanta. Nato a Marghera nel 1951, è stato scelto dall’Inter dopo averlo visto all’opera con le varie Rappresentative Venete. Trasferitosi a Milano adolescente, è cresciuto nelle giovanili della squadra nerazzurra con la quale ha vinto 2 scudetti, 2 Coppe Italia e 1 Torneo di Viareggio. Dopo una vita a difendere la porta nerazzurra, nel 1983 è passato alla Sampdoria dove ha conquistato la prima Coppa Italia per la formazione genovese. Ha chiuso la sua carriera da calciatore con le maglie di Sanremese e Brescia.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->