“In ospedale mancano sia il sapone che le mascherine”

Scritto da , 12 Marzo 2020
image_pdfimage_print

Il dottor Antonio Villani al lavoro nonostante le precarie condizioni di salute

“All’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore mancano mascherine e sapone medicato”. E’ quanto rende noto il dottor Antonio Villani, ortopedico del presidio ospedaliero, che si reca al lavoro nonostante sia affetto da una neoplasia del midollo osseo. “Sono cinque giorni che non disponiamo di sapone medicato per le mani. Ci è stata fornita una mascherina fp1 che dovrà bastare fino a tempo indeterminato. Altri dispositivi di protezione individuale non sono stati mai forniti”. Il medico segnala che si reca al lavoro “nonostante una neoplasia mieloproliferativa del midollo
osseo” ed aggiunge di di essere stato “già operato per un tumore alla tiroide”. “Sono invalido civile al 74%. Sono disposto a venire a lavorare ma con le dovute protezioni”. Ieri anche i coordinatori infermieristici avevano sollevato il problema, scrivendo al direttore sanitario del Dea Nocera-Pagani, al servizio farmacia, ai direttori ed ai responsabili delle unita’ operative. In una lettera hanno segnalato che sapone e mascherine “vengono erogati in maniera nulla o esigua, comunque insufficienti per l’espletamento dei processi assistenziali”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->