Il Tar sospende il provvedimento dell’Asl Salerno

Scritto da , 18 Giugno 2019
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Il tribunale amministrativo della Campania – sezione di Salerno accoglie l’istanza presentata dalla Associazione Volontaria di Pubblica Assistenza Croce Azzurra – Cittadi Agropoli e sospende ̀ l’esecutività dei provvedimenti adottati dall’ Azienda Sanitaria Locale Salerno. Nei giorni scorsi il commissario dell’Asl aveva aveva disposto “la sospensione ad horas di ogni e qualsiasi tipo di rapporto convenzionale in favore dell’ Azienda Sanitaria Locale da parte dell’Associazione di pubblica assistenza Croce Azzurra Città di Agropoli. Un provvedimento che era giunto a seguito di una specifica richiesta da parte dei carabinieri del Nucleo antisofisticazone i quali avevano anche effettuato una ispezione presso la onlus all’indomani del tanto discusso corteo di ambulanze per festeggiare l’elezione di Franco Alfieri a sindaco di Capaccio., Il provvedimento dell’Asl è stato impugnato dall’associazione di pubblica assistenza attraverso l’avvocato Marcello Fortunato, dinanzi al Tar. I giudici amministrativi nella giornata di ieri hanno sentenziato la sospensione del provvedimento dell’Asl ed hanno fissato per la trattazione collegiale la camera di consiglio per il prossimo 10 luglio. Per i giudici il provvedimento impugnato dalla Croce Azzurra “èsuscettibile di arrecare alla ricorrente pregiudizio immediato non riparabile nelle more della trattazione dell’incidente cautelare in sede collegiale, ove ben potranno essere valutate le reciproche prospettazioni difensive, ivi comprese, in disparte la ineludibile ricostruzione fattuale, le necessarie disamine in ordine alla conformità dell’ordine alla natura e al contenuto del detto rapporto in essere, oltre che alla proporzionalitàdella disposta inibitoria. La richiesta non sembra pregiudicare il pubblico interesse alla continuità del servizio, che non risulta,allo stato, diversamente assicurato”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->