Il sogno della Feldi Eboli, patron Di Domenico: «Il bello deve ancora ve

Scritto da , 13 Giugno 2021
image_pdfimage_print

EBOLI – Sono passati pochi giorni dall’accesso della Feldi Eboli alla storica semifinale dei playoff Scudetto e la gioia è ancora tanta negli occhi e nel cuore di tutti gli appassionati di questa squadra. Da sempre, il primo tifoso rossoblù è stato il presidente, Gaetano Di Domenico, che con i suoi sacrifici ha fatto nascere e crescere una realtà arrivata oggi alla ribalta nazionale. Il presidente Di Domenico sa bene che senza il supporto dei tantissimi tifosi ebolitani questo risultato non sarebbe stato mai possibile ed è per questo che in una lettera apre il suo cuore a tutti i sostenitori delle foxes, ringraziandoli per tutto ciò che hanno fatto e che faranno: “Ogni anno questa società pianifica sempre meglio i propri obiettivi in modo da puntare sempre più in alto. Anno dopo anno il nostro cammino si fa sempre più importante, come la nostra ambizione, ma senza la nostra gente tutto questo sarebbe stato difficile, quasi impossibile. Per la prima volta abbiamo staccato il pass per le Final Four scudetto e, dopo la Finale di Coppa Italia, possiamo essere soddisfatti del nostro percorso. Tuttavia il bello deve ancora venire e noi siamo pronti a tutto per continuare questo sogno, in nome della Feldi Eboli ma soprattutto della nostra città. Dopo un anno e mezzo senza il calore dei nostri tifosi, l’entusiasmo dei risultati forniva una sensazione strana, diversa, quasi inconsistente, non come in passato. Invece il destino ci ha riportati qua, a casa nostra con il palazzetto che riapriva le porte al pubblico, lasciando sperare che quel dannato virus presto ci lascerà per sempre (chiaramente senza abbassare la guardia e le precauzioni), con la responsabilità di puntare ad un obiettivo storico”. Ora c’è la sfida contro Pesaro, sul loro campo, ma la FEldi vuole continuare a sognare”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->