“Il regalo sospeso”, l’iniziativa di Servalli

Scritto da , 5 dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Il regalo sospeso. E’ la lodevole iniziativa di carattere solidale, fortemente voluta dal sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli e dalla sua amministrazione comunale, in particolare Barbara Mauro e Giovanna Minieri, rispettivamente assessore alle attività produttive e all’Urbanistica e Fondi Europei. In vista delle prossime festività natalizie, infatti, l’amministrazione retta da Servalli ha avviato l’inziativa di carattere solidale “Il regalo sospeso” a favore dei bambini di nuclei familiari particolarmente svantaggiati o che versano in situazioni di disagio economico e sociale, a cui far arrivare un dono natalizio. Un’iniziativa presa in prestito dall’usanza tutta napoletana del “caffè sospeso” che consiste nel lasciar pagato, presso un bar della città partenopea, un caffè per chi vive in condizioni economiche didagiate. Ed è proprio questo l’obiettivo dell’iniziativa: permettere a tutti i bambini di Cava de’ Tirreni di ricevere un dono il prossimo 25 dicembre. L’amministrazione Servalli ha così lanciato un invito ai cittadini che desiderano rendere più gioioso il natale dei bimbi in difficoltà, invitandoli ad acquistare un regalo presso i negozi che aderiscono all’iniziativa per donarlo a chi ne ha bisogno. Il commerciante avrà cura di prendere nota in un apposito registro del nominativo del donatore, della data di acquisto e del regalo, che rimarrà in sospeso presso l’esercizio commerciale e rilascerà al donatore una ricevuta che attesta la partecipazione all’iniziativa. Il progetto dovrebbe concludersi il prossimo 6 gennaio 2019, con il ritiro dei regali presso i negozi convenzionati e i commercianti rilasceranno al Comune anche il registro dei partecipanti e regolare scontrino fiscale per tutti i “regali sospesi”. I doni acquistati e lasciati “in sospeso” presso gli esercizi commerciali aderenti saranno assegnati alla Caritas Diocesana di Cava de’ Tirreni, presieduta da don Francesco Della Monica, che provvederà a destinarli ai bambini. L’ammininistrazione del comune metelliano rende noto che i commercianti interessati ad aderire all’iniziativa possono presentare la propria candidatura e partecipare all’iniziativa, collegandosi al sito istituzionale www.cittadicava.it. Per partecipare, i titolari dei negozi, devono presentare la seguente documentazione: scheda di partecipazione (scaricabile dal sito) compilata in ogni sua parte e debitamente datata e firmata; copia di un documento di riconoscimento, in corso di validità. La suddetta documentazione dovrà pervenire all’ufficio protocollo del Comune entro il 7 dicembre 2018, ore 12. «Questa iniziativa rientra in pieno nell’obiettivo della nostra azione amministrativa Nessuno Resti Solo, ed è particolarmente importante perché coinvolge tutta la Città, in un periodo dove nessuno deve sentirsi diverso e dove il sentimento di bontà d’animo e di solidarietà verso i più sfortunati è più forte in ognuno di noi – ha dichiarato il sindaco Enzo Servalli Sono certo che i nostri concittadini non faranno mancare la loro vicinanza e li invito di cuore a questo gesto d’amore verso i bambini a cui abbiamo dedicato anche il nostro grande albero di Natale». L’iniziativa sembra aver ottenuto già un ottimo riscontro con la cittadinanza che loda l’iniziativa voluta dall’amministrazione Servalli per il bene dei bambini in difficoltà. Ora non resta che attendere e godersi il Natale insieme alla Caritas.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->