Il Nuovo Psi lancia Celano. Casciello: “Non ci ha proposto un fuoriclasse”

Scritto da , 2 novembre 2015
image_pdfimage_print

«Celano candidato? Il Nuovo Psi non ci ha proposto un fuoriclasse». Gigi Casciello, portavoce provinciale di Forza Italia boccia la proposta del Nuovo Psi. «Sulla scelta del candidato a sindaco del centrodestra mi sorprende che agli amici del Nuovo Psi sfugga quanto non sia indicativo di una volontà unitaria sedersi al tavolo della coalizione proponendo insistentemente sempre e solo un nome: se ci avessero proposto un fuoriclasse o un civico vero non avremmo avuto alcuna difficoltà ad accettare l’ipotesi avanzata. Non ci sembra – dice Gigi Casciello –  però che Roberto Celano corrisponda a tale profilo e come ha affermato il senatore Franco Cardiello non capiamo perché dovremmo assecondare il senso di gratitudine di Antonio Fasolino sostenuto da Celano alle regionali e quale merito o qualità avrebbe il candidato proposto dal Nuovo Psi rispetto ai nostri consiglieri comunali Giuseppe Zitarosa e Raffaele Adinolfi che per favorire l’unità della coalizione hanno messo da parte le proprie legittime aspirazioni. Ci auguriamo che nel Nuovo Psi prevalga piuttosto il buonsenso di Gaetano Amatruda, portavoce di Stefano Caldoro, che ha invitato a ragionare delle idee e di un progetto per Salerno piuttosto che delle aspirazioni dei singoli. E questo è il nostro atteggiamento sin dal primo istante con il passo indietro del senatore Enzo Fasano e ora con le primarie delle idee lanciate dal nostro coordinamento cittadino. Il nostro avversario – conclude Casciello – è il deluchismo ed un sistema di potere invasivo familistico che ha impoverito Salerno in un equivoco di falso miracolo europeo. Nel persistere in fughe in avanti ed ambizioni personali si fa solo un regalo all’ex sindaco di Salerno ed alla sua corte».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->