Il nostro 25 novembre sulle mura dell’Università

Scritto da , 25 Novembre 2021
image_pdfimage_print

di Olga Chieffi

Innamorarsi di una persona, non del suo genere, questa l’essenza che il comitato unico di garanzia dell’Ateneo salernitano vuol comunicare attraverso una grande esposizione fotografica ospitata presso il foyer dell’edificio Rettorato, oggi e domani, in occasione della Giornata internazionale per la violenza contro le donne, dal titolo, “Il nostro 25 novembre”. Tutta la comunità dell’Ateneo è stata coinvolta in questa occasione di sensibilizzazione alla cultura di genere e delle pari opportunità. La mostra celebra il valore dell’Inclusività nel suo complesso, al fine di suscitare l’attenzione verso le tematiche di Gender Equality per il superamento di ogni forma di discriminazione. L’allestimento ospiterà le immagini fotografiche di studenti, del personale docente e tecnico amministrativo, ma anche immagini di tre autori ospiti, coinvolti personalmente dalla presidente prof. Amelia Filippelli e dai membri del Cug: l’avvocato Salka Fabiola Riccio, fotografa per passione, Santa Rossi, scrittrice e pittrice per protesta, attivista contro ogni causa sociale e il fotografo professionista Armando Cerzosimo, che da sempre esplora e perseguo la sua idea di racconto fotografico. Sua l’immagine “Amami così come sono” in cui Chris è simbolo di un canone di bellezza fluido, senza binari, senza confini.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->