Il M5S riparte dalle amministrative, spunta il nome di Catello Lambiase

Scritto da , 7 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Il Movimento 5 Stelle prova a ripartire dalle amministrative, in programma – nella città capoluogo – nella primavera del 2021. In questi giorni, complice anche il flop delle elezioni regionali, i pentastellati hanno già dato il via ad una serie di incontri, in alcuni locali della provincia, per provare a fare il punto della situazione e trovare un accordo sul nome del candidato alla carica di sindaco. Per il momento, sembra esclusa l’ipotesi di una alleanza con il centrosinistra, forse anche a causa della presenza del sindaco uscente Vincenzo Napoli, al momento in pole position per una ricandidatura. Di nomi, all’interno del Movimento, ce ne sono: a farsi avanti è stato, proprio nei giorni scorsi, il medico Catello Lambiase che avrebbe offerto la sua disponibilità a candidarsi. Il medico salernitano, radiologo diagnostico di professione accetterebbe di buon grado una candidatura, sia come candidato sindaco sia come candidato al consiglio comunale ma Lambiase si ritrova a dover fare i conti anche con Livio Scirocco, attivista e ufficiale della capitaneria di porto che, in cerca di una candidatura alle scorse elezioni regionali in Campania e ora sembra essere in cerca di una seconda opportunità. Scirocco, infatti, avrebbe detto ai vertici del movimento di essersi sentito tradito forse a causa di una promessa, non mantenuta, di far confluire verso di lui molti voti, verosimilmente sulla piattaforma Rousseau. Non si esclude l’ipotesi di Angelo Tofalo, attuale parlamentare, come candidato sindaco. Nomi, questi, che potrebbero decadere se dovesse arrivare una personalità di spicco, proprio come accaduto con Costa e Ciarambino. Quest’ultima, infatti, in vista di una possibile candidatura del ministro dell’Ambiente aveva scelto di fare un passo indietro, salvo poi ritornare in pole position dopo la mancata candidatura dello stesso Costa. Un modus operandi che sembra essere stato adottato anche a livello locale: il Movimento, infatti, sta prendendo le prime adesioni e le prime candidature ma sembra essere ancora alla ricerca di un nome di spicco che possa riportare i 5 Stelle ad una percentuale maggiore rispetto a quella ottenuta alle passate elezioni. Al momento, sembra aver risposto due di picche Francesco Virtuoso, candidato al consiglio regionale della Campania nella circoscrizione di Salerno ma resta da capire se il suo no è in riferimento anche ad una possibile candidatura al consiglio comunale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->