Il Lecce inchioda la Salernitana e il primato passa all’Empoli

Scritto da , 16 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

Parità all’Arechi nel match d’alta classifica fra Salernitana e Lecce. E’ la formazione granata a sbloccare per prima il risultato al 10′ con Capezzi schierato al posto di Djuric. I salentini creano numerose situazioni pericolose, i granata si salvano anche con fortuna. Ad inizio ripresa una ingenuità di Lopez regala un rigore allo specialista Mancosu che pareggia. Entra Djuric che di testa sfiora il nuovo vantaggio. Ma è sempre la squadra di Lanna a menare le danze. Tutino ha la palla buona ma non la sfrutta. Finale tutto giallorosso, Belec e qualche mischia salvano il pari mentre un nervoso Castori viene espulso.

SALERNITANA-LECCE 1-1

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Aya, Gyomber, Mantovani; Casasola, Capezzi, Dziczek (17′ st Djuric), Anderson (11′ st Kupisz), Lopez (38′ st Giannetti); Tutino (38′ st Veseli), Gondo (17′ st Schiavone). A disposizione: Adamonis, Cicerelli, Karo, Iannoni, Bogdan, Giannetti, Veseli, Antonucci, Baraye. Allenatore: Castori

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Lucioni, Meccariello, Calderoni (31′ st Zuta); Henderson (38′ st Majer), Tachtsidis, Listkowski (31′ st Paganini); Mancosu; Pettinari (19′ st Stepinski), Coda (38′ st Falco). A disposizione: Bleve, Rossettini, Monterisi, Vigorito, Björkengren, Maselli. Allenatore: Lanna.

ARBITRO: Chiffi di Padova (assistenti: Avalos-Zingarelli – IV uomo: Marini)

RETI: 11′ pt Capezzi (S), 7′ st rig. Mancosu (L)

NOTE. Al 44′ st espulso il tecnico della Salernitana, Castori. Ammoniti: Dziczek (S), Coda (L), dalla panchina Djuric (S), Tutino (S), Giannetti (S). Angoli: 1-9. Recupero: 0′ pt – 5′ st

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->