Il Comune precipita in dissesto finanziario

Scritto da , 1 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Redazione Cronache

La Giunta del Comune di Avellino approva la proposta di delibera di dichiarazione di dissesto finanziario. Lo comunica il sindaco Vincenzo Ciampi, l’unico primo cittadino del Movimento 5 Stelle in Campania. “Dopo un esame approfondito del rendiconto, esercizio finanziario 2017 redatto dal commissario ad acta, delle relazioni di Mef e collegio dei revisori dei Conti e della documentazione contabile agli atti – spiega Ciampi abbiamo avuto un quadro completo e attendibile della reale situazione finanziaria del Comune di Avellino. Da tutto cio’, e’ emersa in maniera inequivocabile una situazione di squilibrio strutturale dell’Ente. Per questo motivo, abbiamo ritenuto di dichiarare il dissesto finanziario in
base all’articolo 244 del Tuel”. L’obiettivo del Movimento 5 Stelle “e’ di non aggravare ulteriormente la situazione -precisa il sindaco- a svantaggio in primis degli avellinesi per ulteriori 15 anni, il tempo necessario, con un eventuale pre-dissesto, per mettere a posto i conti”. Il dissesto sarebbe, per la giunta a guida M5S, “l’unica strada percorribile. Stiamo facendo il nostro dovere fino in fondo: in 3 mesi – ricorda Ciampi siamo riusciti a tirare fuori tutti gli elementi utili a valutare la situazione. È bene ricordare che soltanto oggi, con la nostra operazione verita’, si comincia a mettere nero su bianco il fatto che ci sono problemi di natura strutturale per il Comune di Avellino relativi al bilancio”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->