Il centro sinistra punta sulla continuità, si riparte dalla sicurezza: a breve un bando regionale per 70 progetti in provincia di Salerno

Scritto da , 23 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Ripartire dai territori, dai sindaci e dalle amministrazioni comunali. E’ questo, in sintesi, l’obiettivo del candidato alla presidenza della Provincia, per il centro sinistra, Michele Strianese che incontrato gli amministratori dem, prima, ed i socialisti poi. Per l’aspirante presidente di Palazzo Sant’Agostino, le maggiori problematiche sono legate alla viabilità, la sicurezza stradale e degli edifici scolastici ed i rifiuti. «Occorre avere un ciclo dei rifiuti più regolare, non solo in provincia di Salerno ma in tutta la Campania», ha
dichiarato il sindaco di San Valentino Torio. Salerno è una provincia con tanto dissesto economico, ragion per cui è necessario un importante lavoro da parte dell’ente provinciale che, tra le altre cose, deve occuparsi anche del ripascimento della costa – insieme alla Regione Campania – senza dimenticare il problema della depurazione delle acque reflue delle due costiere, amalfitana e cilentana. «I temi da affrontare ci sono, la Provincia ha ancora tante competenze come l’urbanistica, la pianificazione territoriale, la vigilanza ed il controllo sui piani urbanistici comunali anche se abbiamo bisogno di più risorse». Strianese ha inoltre annunciato che a fine mese arriveranno i finanziamenti per le strade ed una graduatoria sul bando regionale per potenziare la viabilità che vedranno imegnati circa 70 progetti finanziati solo in provincia di Salerno. Punta, invece, alla continuità a guida Canfora il parlamentare Piero De Luca, secondo sui Strianese è un candidato che rappresenta un amministratore valido, serio, responsabile che «lavorerà in continuità con quanto fatto dalla precedente giunta provinciale per continuare a risolvere le problematiche che più stanno a cuore ai cittadini, alla nostra provincia». Intanto, i socialisti hanno annunciato la volontà di sostenere Strianese con cui condividono un programma basato sui punti salienti quali viabilità, scuole. «Puntiamo ad una coalizione unita», ha dichiarato entusiasta Enzo Maraio. «Gli amministratori del Psi hanno accolto, in massa il sindaco di San Valentino Torio», ha poi aggiunto il consigliere regionale, a cui fa Silvano Del Duca, segretario provinciale del partito: «Il programma del nostro candidato, scelto e sostenuto da tutta la coalizione di centro sinistra, si basa su temi fondamentali che stanno a cuore anche a noi socialisti. Spingiamo, ancora una volta, verso una coalizione unita e lavoreremo in questo senso anche per quanto riguarda i consiglieri provinciali.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->