Il Cavaliere fa piazza pulita: Cosentino fuori dai giochi

Scritto da , 20 Gennaio 2013
image_pdfimage_print

Nicola Cosentino è praticamente fuori dai giochi. Sembra proprio che il Cavaliere si sia lasciato convicere da tutti coloro che nelle scorse ore, in primis il parroco anticamorra don Luigi Merola, hanno declinato l’offerta di SilvioBerlusconi in virtù della presenza, nelle liste, degli “impresentabili”, ovvero coloro i cui nominativi figurano in importanti inchieste delle magistratura. Tra questi proprio l’ex coordinatore del Pdl in Campania, Nicola Cosentino, fin dal principio osteggiato da quasi tutto l’ambiente alla luce della presenza del suo nome in un fascicolo della direzione distrettuale antimafia di Napoli sulla camorra. Come lui, ma in questo caso si tratta di una rinuncia, non ci sarà l’ex ministro Claudio Scajola. Un “repulisti” per il quale ha optato il leader del Pdl a seguito dell’andamento dei sondaggi che vedono le quotazioni del Pdl aumentare in caso di mancata candidatura degli inquisiti.
Cambiano le carte a livello nazionale e cambiano anche a livello locale. Qui a Salerno ci sono continui stravolgimenti di scenari: sempre più probabile sembra essere una esclusione di lusso, un colpo di scena, ovvero quella del consigliere regionale Eva Longo.
Tra i parlamentari uscenti sembra che non ci sia posto proprio per nessuno. L’ex ministro delle telecomunicazioni Maurizio Gasparri, però, starebbe tentando il tutto per tutto per garantire un posto in lista ad uno dei suoi uomini di fiducia, su quello che territorio del quale è originario lui stesso, ovvero il senatore uscente Vincenzo Fasano. I nomi per i posti in lista tra circoscrizione Campania 2 per la Camera e Campania per il Senato sono sempre quelli dei soliti noti in casa Pdl: Matteo Cortese, Antonio Lubritto, Domenico Di Giorgio e Guido Milanese. Con la leadership, ovviamente, del commissario provinciale del Popolo della Libertà di Salerno, l’ex ministro per le pari opportunità Mara Carfagna.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->