Il Barcellona offre 120 milioni per Koulibaly

Scritto da , 5 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

di Redazione Sportiva

In merito alla posizione di Kalidou Koulibaly, il Napoli non ha mai avuto dubbi. il calciatore è assolutamente incedibile, concetto ribadito più volte specialmente negli ultimi tre anni, con aurelio De laurentiis che ha respinto gli assalti di chelsea, Bayern Monaco e Manchester United che gli avevano proposto dai 40 milioni di euro a salire per il possente centrale senegalese. Di recente però il presidente del Napoli aveva mostrato uno spiraglio all’eventualità di dire addio al forte difensore africano. “Non vogliamo vendere Koulibaly e di certo non lo faremo a gennaio. Ma verrà il momento in cui non potremo non prendere in considerazione delle offerte indecenti“. E sembra che quel tanto temuto istante stia per arrivare. infatti si parla di una strepitosa offerta da parte del Barcellona per il top player azzurro. la stampa catalana riferisce di una proposta da 120 milioni di euro per far si che Koulibaly vada a giocare in catalogna. E questi soldi ottenuti dall’addio del fortissimo difensore senegalese servirebbero per potenziare il Napoli non solo con un altro elemento che possa nel breve periodo rimpiazzare come si deve il numero 26 partenopeo ma anche gli altri reparti. Si darebbe il via libera ad esempio all’assalto al cagliari per avere Nicolò Barella, e magari si potrebbe provare a sondare l’eterna pista cavani, oltre a chiudere per obiettivi più attuali ed alla portata come il genoano Kouame. Elseid Hysaj non è più titolare indiscusso sulla fascia destra di difesa del Napoli, e l’agente Mario Giuffredi non è contento di questa situazione. Nel corso di ‘si Gonfia la rete’ su radio Marte lo stesso procuratore ha parlato della situazione del terzino albanese, svelando anche un retroscena. “Hysaj avrebbe potuto raggiungere sarri al chelsea, ancelotti però si era opposto alla cessione in estate, affermando pure che avrebbe voluto puntare su di lui. Ma nelle ultime quattro partite il ragazzo è stato impiegato soltanto in una circostanza. Ne prendiamo atto, vuol dire che l’allenatore non lo ritiene più tratta soltanto di un periodo, di una fase transitoria, ma ogni allenatore fa le sue scelte e se il ragazzo è diventato la quarta scelta è bene che la società ce lo faccia sapere. se si tratta soltanto di una circostanza momentanea bene, altrimenti chiederemo la cessione già per questo mese di gennaio”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->