Idratazione della pelle: tutti i vantaggi di un bagnoschiuma neutro e delicato per bagno e doccia

Scritto da , 29 Maggio 2021
image_pdfimage_print

L’idratazione quotidiana rappresenta senza dubbio un importante momento di benessere, in cui la pelle deve essere trattata con gentilezza, assicurandosi di impiegare, per la detersione, prodotti che siano in grado di prevenire irritazioni e arrossamenti e conferire morbidezza e una sensazione di freschezza nel corso di tutta giornata.

In particolare, quindi, dovrà essere riposta grande attenzione nella scelta del bagnoschiuma, optando per prodotti che siano in grado di rendere il momento del bagno o della doccia al tempo stesso rilassante e benefico.

Il consiglio è quello di orientarsi verso soluzioni neutre e delicate, in grado di rispettare ogni genere di cute e di tutelare al meglio anche quelle più sensibili, che sono più inclini a risentire dell’impiego di elementi troppo aggressivi. A questo proposito, un bagnoschiuma neutro e delicato per bagno e doccia (qui un approfondimento sui prodotti di questo tipo) – come quello proposto ad esempio da Neutro Roberts – è l’ideale anche per coloro che hanno una pelle molto delicata e sensibile. Questo brand, infatti, è un vero e proprio riferimento nel settore della dermocosmesi.

L’importanza di scegliere un bagnoschiuma che rispetti il pH della pelle

Quando si sceglie un bagnoschiuma neutro per idratare la pelle più delicata, come ad esempio quella dei più piccoli, occorre prestare attenzione agli ingredienti presenti nella formulazione.

A questo proposito, il consiglio è quello di prediligere prodotti che non contengono alcool al loro interno, che rappresenta la prima causa di arrossamento cutaneo tanto nei bambini quanto negli adulti.

Si tratta di una necessità ancora più stringente nel caso in cui si tratti di un bagnoschiuma che andrà a essere utilizzato sia sul corpo che sui capelli. Altrettanto importante sarebbe prediligere soluzioni senza siliconi e parabeni, nonché il triclosan, un antibatterico chimico potenzialmente irritante. Saponi, nichel e coloranti completano il quadro degli elementi che vanno evitati, in favore di formulazioni più possibile naturali e ipoallergeniche.

Per favorire la morbidezza e l’idratazione della pelle, è possibile optare per formulazioni che contengono al loro interno ingredienti come per esempio estratti di aloe vera e glicerina, nonché tensioattivi derivati degli zuccheri oppure particelle micellari.

Nel dettaglio, le micelle sono particelle che hanno una duplice funzione, quella di trattenere le impurità per eliminarle durante la detersione ma anche di intercettare un ampio numero di molecole d’acqua, garantendo in questo modo una pulizia e un’idratazione maggiori.

Va tenuto conto, infine, anche del pH di questi prodotti, che dovrebbe rispettare sempre quello naturale della pelle. A questo proposito, è bene ricordare come una cute che non presenti particolari problematiche generalmente presenta un valore compreso tra 4 e 6. Per questa ragione, un bagnoschiuma in grado di presentare le stesse caratteristiche per quello che riguarda il pH sarà perfettamente tollerato dalla pelle.

Le tante profumazioni dei bagnoschiuma neutri e delicati

Un bagnoschiuma neutro e delicato può contenere estratti naturali che, oltre a rilasciare una profumazione gradevole, vanno a intervenire anche sulla tipologia di pelle, che può essere più secca o più grassa.

Olii come quello di cocco, di jojoba, di argan, proprio come il latte di mandorla, ammorbidiscono e nutrono le pelli tendenti a secchezza, mentre essenze come quelle degli agrumi quali limone o lime regolano l’eccesso di sebo senza risultare aggressivi.

Per un bagno rilassante che tenga lontano lo stress della giornata, inoltre, si può optare per bagnoschiuma o bagno doccia alle essenze di lavanda o patchouli, mentre per una doccia rinvigorente i bagnoschiuma al tè verde e agli oli essenziali di frutta sono tra i più consigliati. I prodotti con estratti d’avena, invece, sono nutrienti e rendono la pelle morbida e luminosa.

Ovviamente, qualora si proceda anche al lavaggio dei capelli, le caratteristiche del bagnoschiuma dovranno essere equilibrate per rispondere sia alle esigenze della pelle che del cuoio capelluto e della chioma.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->