Iannuzzi (Pd). Nuova Interrogazione per aumento borse di Specializzazioni a Medicina

Scritto da , 8 Maggio 2015
image_pdfimage_print

Tino Iannuzzi, Deputato del PD, ha presentato una nuova Interrogazione al Ministero dell’Universita’, dell’Istruzione e della Ricerca Scientifica (MIUR)  per sollecitare il riconoscimento alla Facoltà’ di Medicina di Salerno di un più’ elevato ed adeguato numero di Scuole e di Borse di Specializzazione, in vista del riparto ministeriale su base nazionale per l’anno accademico 2014-2015, che dovrà’ avvenire proprio in questi giorni.
La posizione e le richieste della nostra Università sono ancor più fondate, dopo che il Ministro Giannini ha comunicato lo scorso 6 maggio che il numero complessivo di Borse passerà a livello nazionale, rispetto allo scorso anno accademico, da 5.000 a 6.000, con un importante e significativo incremento voluto dal Governo.
Iannuzzi, nella interrogazione, sottolinea come il MIUR,  nella più’ recente riposta in Commissione Cultura del Sottosegretario Toccafondi lo scorso 25 marzo, ha affermato, fra l’altro, che per l’assegnazione dei nuovi contratti di formazione medico specialistica saranno valutate le richieste per le Scuole di Specializzazione già’ accreditate nell’Ateneo salernitano, “tenuto conto della capacità’ ricettiva e del volume assistenziale delle strutture sanitarie inserite nella rete  formativa delle Scuole”.
Proprio in questa prospettiva richiamata dal MIUR, l’Osservatorio nazionale sulle Specializzazioni ed il Ministero hanno accreditato 24 Scuole di Specializzazione per la Facoltà’ di Salerno: prima 6 , Medicina Interna, Chirurgia Generale, Malattie dell’Apparato Cardio -Vascolare, Radiodiagnostica, Ortopedia e Psichiatria; poi altre 18 : audiologia e foniatria, biochimica clinica, patologia clinica, farmacologia medica, scienza dell’alimentazione, igiene e medicina preventiva, medicina legale, chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, neurochirurgia, urologia, oftalmologia, ematologia, gastroenterologia, nefrologia, neurologia, neuropsichiatria infantile, oncologia medica, pedriatria.
Di tali Scuole, nel 2014 a Salerno sono state riconosciute 6 borse in autonomia : 2 in Medicina Interna, 2 in Chirurgia Generale, 2  in Malattie dell’Apparato Cardio-Vascolare. A queste 6 Borse ne sono state aggiunte altre 2 in Igiene e Medicina Preventiva in aggregazione con la  SUN-Seconda Università’ di Napoli, per un totale di 8 borse di assegnazione ministeriale. La Regione Campania, poi con suoi fondi, ha accordato all’Ateneo salernitano solamente altre 4 borse in aggregazione con la SUN: 1 in medicina interna; 1 in chirurgia generale; 1 in Malattie dell’Apparato Cardio-Vascolare; 1 in Igiene e Medicina Preventiva.  A Salerno sono state attribuite, quindi, nello scorso anno accademico 12 Borse, ripartite in 4 Scuole di Specializzazione.
Pertanto per la Facoltà’ salernitana ad oggi sono ben 22 le Specializzazioni che sono state regolarmente  accreditate, ma senza che sinora siano state attivate le relative Scuole e le relative Borse.
Iannuzzi ha rappresentato più’ volte e direttamente in questi mesi ed anche in queste ore ai Ministeri dell’Universita’ e della Salute  le richieste dell’Ateneo di Salerno di vedersi riconosciuto un  congruo numero di nuove scuole e borse di specializzazione, visto che proprio a Salerno è iscritto il 20 per cento della platea complessiva di iscritti a Medicina in Campania.
E’ questo un traguardo decisivo per la Facoltà’ di Medicina per realizzare un salto di qualità’ nell’organizzazione sanitaria ed ospedaliera in provincia di Salerno, con una moderna cittadella ospedaliera-universitaria, che valorizzi il grande patrimonio di professionalità’ e di esperienze del personale ospedaliero ed universitario.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->