Bianchi si opera, in arrivo un centrale

Scritto da , 25 marzo 2014
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

Una tegola tra capo e collo. Dopo essere stato paventato nelle scorse ore, il rischio operazione per Alberto Bianchi si è materializzato. Ieri è giunta anche la conferma ufficiale da parte della società granata. L’ex centrale di Spezia ed Ascoli questa mattina alle 11.30 a Parma dal dottor Brevi si sottoporrà ad un intervento chirurgico per la riduzione della frattura alla mandibola. Costa carissimo dunque a Bianchi e di conseguenza alla Salernitana lo scontro di gioco col paracarro Germinale nei minuti finali di Salernitana-Catanzaro. Con soli due centrali di ruolo, Tuia e Sembroni, a disposizione in rosa fino al termine della stagione, la società granata si è rituffata sul mercato. fabiani è sulle tracce di un difensore centrale straniero che verrà tesserato nelle prossime ore. Possibile ma difficile, regolamento alla mano, l’ipotesi interna Vilkaitis (di proprietà della Lazio ed in prestito alla Nocerina) che tra l’altro non convince lo staff tecnico granata, il direttore sportivo granata starebbe dragando, anche tramite alcuni procuratori a lui vicini, il mercato degli svincolati inglese. Nelle prossime ore se ne saprà di più. Ieri pomeriggio intanto è tornata al Volpe (dove era presente anche Angelo Fabiani) la Salernitana ma, dopo quasi un mese, si è ritrovata nuovamente nella solita emergenza. Nonostante i passi avanti fatti dopo l’incontro tra Lotito e De Luca, nel rinnovato impianto di via Allende infatti mancano ancora acqua e luce. Quindi niente docce e corsa, dopo due ore sotto la pioggia battente, all’Arechi per i calciatori granata. La ripresa è stata caratterizzata da una prima parte di lavoro tecnico, seguita da una di tattica e dalla classica partita a campo ridotto a ranghi misti. Alla squadra erano aggregati anche due elementi della Berretti: Martiniello, il super bomber autore finora di 25 gol, che lo pongono in testa alla classifica marcatori del torneo, e Trozzo. C’erano molte defezioni: oltre naturalmente a Bianchi, ieri pomeriggio Mendicino e Foggia hanno svolto lavoro atletico differenziato a causa di un affaticamento muscolare. Seduta fisioterapica per Molinari e Berardi, mentre Gennaro Esposito e Mancini hanno continuato il loro specifico lavoro di recupero atletico. Ha lavorato regolarmente in gruppo invece Ginestra, che è ormai pienamente recuperato. Si replica oggi pomeriggio alle 15, sempre al Volpe.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->