I genitori scrivono alla Fortino e protestano silenziosamente

Scritto da , 12 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Continua la protesta dei genitori del Coordinamento scuole aperte di Salerno. Una protesta iniziata da quando il Governatore De Luca ha stabilito la didattica a distanza per tutti gli alunni delle scuole regionali. Nella giornata di ieri il coordinamento ha scritto una lettera all’Assessore regionale Lucia Fortino e al tempo stesso hanno effettuato un presidio a stafetta davanti agli istituti cittadini. Nella lettera i componenti del Coordinamento chiedono un incontro all’assessore per discutere l’eventuale riapertura in presenza delle scuole. I genitori fanno notare all’assessore che chiudere le scuole “vuol dire discriminazione, significa prestare il fianco a una pericolosa escalation di disuguaglianze sociali e di genere che la nostra Regione non può permettersi.”

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->