I cinque stelle chiedono dimissioni di De Luca (aggiornamento su occupazione Consiglio regionale)

Scritto da , 16 novembre 2015
image_pdfimage_print

I sette consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno chiesto le dimissioni del presidente Vincenzo De Luca in seguito al’inchiesta della procura di Roma che lo riguarda. Occupati i banchi della presidenza del consiglio regionale, il presidente del Consiglio, Rosetta D’Amelio, ha sospeso i lavori delle assisse. In corso una riunione die capigruppo per decidere sul da farsi

La tensione nel Consiglio regionale della Campania è forte. Da questa mattina i consiglieri M5S hanno occupato i banchi della presidenza al grido “Acqua pubblica, acqua pubblica”.

Il presidente  D’Amelio, ha dichiarato aperta la seduta tra le contestazioni chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine ”per identificare chi ha abusivamente occupato il Consiglio”. Dopo il ricordo delle vittime di Parigi, il presidente del Consiglio ha sospeso la seduta.

All’ordine del giorno, questa mattina c’era il voto sulla nuova legge sul ciclo della acque e le comunicazioni del governatore sull’inchiesta della Procura di Roma che riguarda De Luca, Nello Mastursi (ex capo staff del presidente),  il funzionario del Santobono Guglielmo Manna e sua moglie Anna Scognamiglio, giudice del collegio che a luglio ha sospeso gli effetti della legge Severino su De Luca.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->