Gubitosi pronto a incontrare il disabile cacciato dal festival

Scritto da , 9 marzo 2018
image_pdfimage_print

Sarebbe pronto ad incontrare Pasqualino Esposito, il direttore del Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi. In una lettera inviata al nostro quotidiano infatti ieri, il ragazzo di origine napoletane e affetto da una grave disabilità, avrebbe chiesto un incontro proprio al direttore del festival per chiedere alcune spiegazioni e delucidazioni riguardo al trattamento riservato durante le edizioni precedenti. “Un giorno di 3 anni fa mi presentai al Giffoni e gli organizzatori non mi fecero accedere in nessun area per poter fare le foto con gli attori, quindi dal 2014 non ci andai più. Ci sono tornato nel 2017 e sono stato trattato malissimo; ci sono stato male per- ché io amo questo festival, perché non posso avere un modo per fare qualche foto con gli artisti come negli anni passati? – aveva scritto Pasqualino Esposito – chiedo di avere un dialogo con il direttore Claudio Gubitosi per trovare una soluzione. Non è giusto che i giurati e i fan che stanno alle transenne hanno l’occasione di fare foto con le star e io non posso”. Ma nessun “caso eclatante” per il direttore del Giffoni Film Festival che si difende dichiarando di non aver mai “trattato nessuno malissimo, ma anzi, proprio noi che accogliamo tutti”. In ogni caso, Gubitosi sarebbe pronto a contattare il ragazzo napoletano, per avere ulteriori spiegazioni e per capire il problema. Inoltre, ha spiegato Gubitosi, probabilmente sarà stato solo un problema di tutela della sicurezza di tutti il non lasciare libero l’accesso al ragazzo per potersi avvicinare e fare le foto tanto attese da quest’ultimo. Si impegnerà dunque a verificare anche quest’ultimo punto, sperando di non creare polemiche inutili ma soprattutto sperando nella buona riuscita dell’evento anche quest’anno, evento dell’accoglienza e della partecipazione di tutti indistintamente.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->