Guardie e ladri per le strade di Salerno

Scritto da , 28 Aprile 2019
image_pdfimage_print

di Giovanna Naddeo

Sono stati due chihuahua, Asia e Zoe, a mettere in fuga una banda di malviventi originari di Mercato San Severino che nella notte tra venerdì e sabato hanno preso di mira un’abitazione in località Cappelle, frazione collinare di Salerno. Il loro continuo abbaiare ha allarmato i proprietari che, spaventati, hanno avvisato le forze dell’ordine. Immediato l’intervento sul posto di una volante della polizia che, grazie all’aiuto dei residenti, è riuscita a bloccare l’auto al termine di un inseguimento protrattosi in pieno centro cittadino, fino a via del Carmine. I malviventi sono stati portati in questura ma poco dopo liberati e denunciati per aver violato l’obbligo di dimora. Non sono stati trovati elementi riconducili al tentato furto. L’episodio della scorsa notte va a sommarsi ai numerosi furti succedutisi nelle ultime setti- mane. Da qui l’appello lanciato dai residenti terrorizzati al fine di incentivare l’attività di controllo e monitoraggio del territorio collinare nelle ore notturne. “Ora basta, non è possibile andare avanti così!” scrive Francesco Guariglia sui suoi canali social. “Non possiamo diventare tutti “pistoleri”. Vogliamo vivere con serenità la nostra tranquillità familiare”. A seguito della serie di furti che si sono consumati, anche  con cadenza quotidiana sia sul territorio della città di Salerno che nei centri della provincia, la gente ha paura. Teme di poter divenire il prossimo bersaglio dei ladri che indisturbati entrano nelle abitazioni e portano via quanto c’è di valore. Questa volta due piccoli pelo- setti sono riusciti a mettere in fuga i malintenzionati e, a difendere i beni dei loro padroncini.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->