Gran finale per “Get in touch” all’Arena del Parco del Mercatello

Scritto da , 15 Settembre 2021
image_pdfimage_print

L’Associazione Felicita presenterà, all’Arena del Parco del Mercatello, il prossimo 17 settembre alle ore 18 l’evento finale “Get in touch – ritiri emozionali antisocial” progetto realizzato ad Altomonte (CS) con 80 giovani dagli 11 ai 17 anni, che hanno partecipato ai ritiri senza il proprio cellulare dal 18 giugno all’11 luglio 2021. L’obiettivo dei ritiri era la disintossicazione dalla eccessiva tecnologia, sconnettersi per ritrovare il rapporto umano, il confronto, la manualità, la creatività e discutere e riflettere su temi attuali e, soprattutto sui comportamenti da debellare quali violenza e cyberbullismo che attraverso il cellulare è diventato il primo mezzo di offesa tra coetanei. Attraverso l’evento di settembre, variegato e con intrattenimento, l’associazione mira a dimostrare che il progetto Get in touch ha centrato l’obiettivo suscitando unanime entusiasmo da parte di tutti i partecipanti. Ed è per questo che, la mostra fotografica delle foto che i vari gruppi hanno realizzato con una fotocamera manuale, la proiezione di un video girato con una telecamera e alcune testimonianze dirette, diventerà il manifesto di 80 giovani che hanno detto No alla Nomofobia. L’evento sarà l’occasione giusta per ringraziare la comunità tutta di Altomonte e i suoi amministratori per aver amorevolmente accolto, senza riserve, l’Associazione e gli 80 partecipanti e per ricambiare l’eccellente ospitalità rafforzando il gemellaggio socio-culturale tra Salerno e Altomonte. Interverranno il Sindaco Vincenzo Napoli, l’Assessore alla Cultura Antonia Willburger, l’Assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano Come rappresentanze politiche di Altomonte: il Sindaco Giampietro Coppola; l’Assessore alla Cultura Elvira Berlingieri; l’Assessore Politiche Sociali Emilia Romeo Per l’Associazione Felicita: il Presidente avv. Giovanna Avallone; i curatori dell ‘evento: Giovanna Avallone e Anna De Rosa Moderatno l’evento Titti Ficuciello e Giulio Pignataro. Ospiti della sera Josh Gaspero -scrittore e produttore cinematografico, Manuela Fasano e Teresa Marchese -Global Minds Aps San Marco Argentaro (CS), Giuseppe Capparelli referente ostello della gioventù San Giacomo di Altomonte Ed ancora ci saranno le performance di artisti rappresentanti di tutte le arti: come la mostra fotografica del ritiro video e prodotti realizzati dai ragazzi; la performance dell’artista Gerardina Russo; la performance de “I bambini delle Vanelle “ di Cassano allo Ionio (CS) con Pasquale Russo; il monologo a due voci “ Vita di Donna” di e con Giovanna Avallone e Antonella Babino con chiusura finale performance di Anna De Rosa. Ed ancora ci saranno dei momenti musicali con i cantanti Lory Lay, Julia , Danza Antonia Avallone l’ esposizione opere artisti/e moda di Pasquale Monetta, stilista, designer, studente dell’Istituto Europeo di Design partecipa all’evento con la creazione di una performance che unisce moda e musica nell’impegno sociale. Durante la serata si avrà modo di vedere delle sagome con delle magliette disegnate dai ragazzi durante i ritiri ,sono dieci e sono state donate dall’Associazione Horti Lamiani Bettivè, in realtà sono 547 e fanno parte di una installazione itinerante curata da Daniele Arzenta, decorate da vari artisti, che rappresentano i 547 bambini di 10 anni che ogni anno muoiono per atti di guerra o di terrorismo secondo i dati Unicef. Una di queste sagome in legno sarà decorata dall’ artista Anna De Rosa. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria www.postoriservato.it

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->