Gli ultras disertano: «Ma non è una resa»

Scritto da , 10 Marzo 2013
image_pdfimage_print

E’ stata una giornata triste per i tifosi granata. E non solo per la sconfitta della Salernitana. Con grande rammarico i gruppi ultras della curva sud hanno deciso unanimamente di disertare la trasferta di Campobasso, onde evitare problemi alla società granata. Questo perchè, come è risaputo, la parte calda del tifo salernitano non è tesserata e quindi non avrebbe potuto acquistare i tagliandi messi a disposizione del Campobasso. Partire senza biglietti significava essere rispediti a Salerno dalle Forze dell’Ordine. Infatti sin dalle prime ore di ieri mattina, sulla strada stradale 17, all’altezza della diramazione per Termoli, la Polizia ha allestito un posto di blocco obbligatorio in cui venivano filtrate tutte le automobili provenienti da sud e dirette a Campobasso. L’obiettivo delle Forze dell’Ordine è stato quello di evitare l’arrivo al Nuovo Romagnoli di tifosi granata sprovvisti di biglietto d’ingresso e quindi di tessera del tifoso. Alcune automobili sono state rispedite indietro dalla Polizia, altri invece sono passati regolarmente ed hanno raggiunto senza problemi lo stadio di Campobasso. Erano circa seicento i supporters granata presenti al Nuovo Romagnoli, circa cinquecento nella parte inferiore della curva sud, e circa un centinaio in tribuna laterale. A casa invece è rimasta la parte più calda della tifoseria granata, quella che fa sacrifici giorno dopo giorno pur di seguire e supportare la causa granata. Ieri mattina, per far sentire la propria voce, è comparso in città uno striscione a firma curva sud Siberiano. Eloquente il testo: “La nostra assenza non sarà mai una resa”. Quello degli ultras è stato un gesto di grande maturità che dovrebbe far riflettere chi continua a calpestare la passione degli sportivi. Intanto ieri, oltre agli ex Silvestri, Di Vicino (applauditissimo) e Iuliano (squalificato, ha assistito il match dalla tribuna) ha disputato uno spezzone di partita anche il salernitano Fella, che ha affrontato per la prima volta la sua squadra del cuore. Fella è di proprietà dell’Avellino ed è in prestito al Campobasso in questa stagione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->