Giovanni Gaeta scrive a Tommasetti: “Grazie per l’impegno accanto a noi giovani”

Scritto da , 4 Novembre 2019
image_pdfimage_print

Di Giovanna Naddeo

“Un giovane tra i giovani”. Sceglie queste parole Giovanni Gaeta, ex senatore accademico Unisa, ormai laureato in Giurisprudenza e praticante avvocato, per raccontare la sua esperienza di studio e politica universitaria accando al rettore uscente, Aurelio Tommasetti. “C’è sempre un momento nella vita in cui i cicli terminano” scrive Gaeta “però è opportuno che io le faccia i miei più sinceri complimenti per i sei anni trascorsi a servizio dell’intera comunità accademica, accanto a noi giovani. Grazie per l’incessante lavoro quotidiano, grazie per aver dato all’Ateneo salernitano una dignità che tanto meritava, grazie per aver pranzato ogni giorno al nostro fianco, grazie per averci incoraggiato, grazie per aver fatto assumere centinaia di professionisti meritevoli, grazie per aver mantenuto sempre la sua parola!”. E aggiunge: “Sono inoltre lusingato di aver lavorato al suo fianco, ho potuto sentirmi importante in un mondo difficile. Non mi dilungherò. Ho apprezzato la sua personalità schietta e talvolta scontrosa, ma sintomo di una grande passione e sincerità! Grazie per le sue energie da giovane! Lei è stato per me un giovane tra i giovani”. Poi, l’auspicio per il futuro: “Le auguro di proseguire il suo cammino con tante altre soddisfazioni”. Tommasetti ha concluso il suo mandato rettorale lo scorso 31 ottobre. A succedergli, il direttore del dipartimento di scienze aziendali Unisa, Vincenzo Loia.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->