Gigi Finizio e i Villa per Bene stasera al Premio Charlot

Scritto da , 21 Luglio 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Quinto appuntamento, con la terza ed ultima tranche del Premio Charlot. Questa sera, 21 luglio alle ore 21,15, sul palco dell’Arena del Mare di Salerno, per la 33esima edizione della kermesse ideata e diretta da Claudio Tortora, saliranno da prima il trio comico salernitano dei Villa Per Bene e a seguire spazio alla musica con il concerto di Gigi Finizio, cantante e compositore partenopeo, molto amato dal pubblico salernitano. Nato nel Rione Sanità, iniziò a cantare all’età di 7 anni con le canzoni di Sergio Bruni, debuttando nel 1974 all’età di 9 anni con l’album For’a scola, seguiti da Dint’o culleggio, Prime esperienze e Azzurro azzurro. Nel 1980 canta con la sorella Rosaria Gioia e nel 1981 uscì l’album Smania con gli arrangiamenti di Augusto Visco e seguiti da Dedicate all’amore e da A te donna, entrambi nel 1982. Nel 1983 uscì l’ottavo album Intimità con il brano Domani in coppia con la giovane Maria Nazionale. Poi seguono gli album Storie del 1984, Eccentrico del 1985, Una vita, una storia e 10 stupende storie d’amore entrambi nel 1986. Nel biennio 1986-1987 uscì il suo doppio album chiamato Le classiche napoletane vol.1 – 2. Nel 1990 pubblica la raccolta Una semplice sera contenente canzoni appartenenti agli album precedenti degli anni ottanta. Nel 1991 pubblica un album in coppia con Mauro Nardi chiamato Napoli oggi ieri e domani. Nello stesso anno uscì l’album Ora più di prima, che contiene i singoli Cinque giorni e Verimmece annascuso e i brani degli anni ottanta nella nuova versione. Nel 1994 pubblica una sua raccolta di successi chiamata Solo nell’anima, in cui contiene anche una reinterpretazione del brano di Mauro Nardi Un’estate al mare e il singolo inedito Ritorna amore. Nel novembre 1994 Finizio partecipa alla selezione di Sanremo Giovani con la canzone Scacco matto classificandosi al 1º posto nella sezione cantautori. Quindi nel 1995 partecipa al 45º Festival di Sanremo nella sezione Giovani con il brano Lo specchio dei pensieri, che ottiene il 3º posto. Nello stesso anno Pippo Baudo lo chiama a Sanremo Top e in quell’occasione lo invita a duettare live con Giorgia nella canzone Io te vurria vasà. Nel 1996 torna al Festival di Sanremo nella sezione Big con il brano Solo lei, che si classifica diciassettesimo. Subito dopo esce l’album Finizio realizzato con musicisti del panorama musicale italiano e internazionale, quali Charlie Cannon, Orlando Johnson, Joy Garrison, Crystal White, Lele Melotti, Antonio Annona, Ernesto Vitolo, Roberto Guarino. Nel 1997 Finizio è scritturato dal regista Tato Russo per rappresentare nel ruolo del protagonista, il Musical Masaniello, una produzione del Teatro Bellini di Napoli che ha portato in scena 100 attori e un’orchestra di 34 elementi. Nello stesso anno partecipa al programma Viva Napoli prodotto da Mike Bongiorno. Nel 1999 pubblica il suo ventisettesimo album dal nome Solo Finizio prodotto dalla Duck Record. Nel 2000 escono altre due raccolte Tutto il meglio – Il cuore nel caffè e Tutto il meglio – Lo specchio dei pensieri. Il 2 giugno 2002 pubblica il ventottesimo album Come intendo io contenente nove brani inediti più Corazon partìo di Alejandro Sanz. Nel 2005 è in diretta a Radio Video Italia per presentare il suo ultimo lavoro discografico Per averti e duetta con M’barka Ben Taleb per portare avanti un progetto musicale che esalti il legame tra le due culture musicali mediterranee, quella tunisina e quella napoletana. Nel 2006 partecipa al Festival di Sanremo per la terza volta insieme a I ragazzi di Scampia con il singolo Musica e speranza arrivando 3º nella sezione “Gruppi”, facendo uscire il suo album omonimo. Nello stesso anno Finizio è all’arena Flegrea presentando Musica e speranza in tour il suo spettacolo composto da balli, musica, iniziative benefiche e l’intervento di personaggi del mondo dello spettacolo. Nel 2009 sono usciti i singoli: E tu mi manchi, Voglio dirti che… e Regalarti l’anima. Nel 2010 parte Regalarti l’anima in tour con concerti in tutta Italia e in Europa, partecipando anche ad un progetto con Ramona Badescu, dall’album Jumi Jama, metà rumeno e metà napoletano. Nel 2011 esce il singolo: Più che posso, che dà al nome all’album omonimo Più che posso prodotto dalla Sony Music: che è un insieme di raccolte di successi della metà degli anni novanta e duemila e infine Ragazzo padre, brano appartenente all’album Storie. Nel 2012 esce il suo nuovo album live, contenente brani dell’album Regalarti l’anima, una raccolta del suo passato, un nuovo singolo dal nome Basterebbe e il suo precedente singolo estivo Più che posso. Il 2018 segna, dopo quasi 5 anni di assenza dalle scene musicali, il ritorno dell’artista Gigi Finizio con un ambizioso progetto dal nome “Io Torno”, album di inediti diviso in 2 parti.Nel dicembre 2018 esce sul mercato Io torno a casa, prima parte del progetto discografico che oltre a contenere l’omonimo singolo, versione rivista in italiano della hit brasiliana Escreve ai di Luan Santana, è corredato da 5 inediti. L’album, prodotto dal maestro Diego Calvetti, esplora sonorità differenti e moderne. Nel novembre 2019 esce il nuovo singolo “Io non mi arrendo” che segna il preludio ad “Io torno p.te 2”

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->