Gelbison, Ferazzoli: «Ho rivisto spirito e voglia, a Messina ora hanno un po’ di paura in

Scritto da , 18 Maggio 2021
image_pdfimage_print

VALLO DELLA LUCANIA – Vittorai, aggancio al secondo posto e primato a soli quattro punti. E’ stato pesantissimo il successo della Gelbison contro il Rotonda, vito i pareggi delle due squadre di Messina. NOn c’ìè però tempo per festeggiare. Domani si torna in campo: al Morra arriva il Castrovillari e bisogna dare continuità a questa vittoria sperando in ulteriori passi falsi delle rivali. A cinque giornate dalla fine, la squadra di mister Ferazzoli è ancora in corsa per lo storico traguardo della promozione in Serie C: “Sono orgolioso della squadra che ha vinto un partita difficile in un momento decisivo del campionato – ha dichairato il tecnico rossoblù al termine della gara vinta contro il Rotonda. E’ giusto ora festeggiare ma dobbiamo subito pensare al match con il Castrovillari, squadra che ha bisogno di punti”. Oltre la vittoria, Ferazzoli può gioire per aver rivisto la sua Gelbison, dopo la prestazione altalenante della settimana precedente sul campo del Licata: “Contro il Rotonda abbiamo ritrovato inensità fisica e mentale. Ho rivisto nei miei ragazzi lo spirito squadra e la grande voglia di appartenzenza ed è questo che mi riempie di orgoglio. Iasevoli? Gioca perché è bravo non perché è under, sa che ha fatto una grande partita, ma non glielo diciamo”. La vittoria contro ikl Rotondaha unpeso specifico davvero importante per la classifica: “Se non avessimo vinto avremmo avuto la sensazione di aver buttato tutto, anche se siamo terzi in classifica. Invece con questa vittoria alimentiamo il sogno che facciamo tutte le notti, ovvero di raggiungere un grande traguardo che sarebbe storico. A Messina magari ora hanno un po’ di paura in più ma pensiamo a noi e alla partita contro il Castrovillari”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->