Gay Pride a Salerno: festa per i diritti di tutti

Scritto da , 26 maggio 2018
image_pdfimage_print

In tanti al Salerno Pride 2018. La sfilata si è svolta sul lungomare cittadino. Tra musica e balli, una festa per dire di sì alle unioni civili, alle unioni gay, alle famiglie composte da genitori omosessuali. La tre giorni di convegni e momenti di sensibilizzazione sui temi “Lgbt”, sui temi del bullismo tra gli adolescenti ma anche sul bullismo di genere, si conclude con una sfilata di orgoglio davanti a tutti i cittadini salernitani che, incuriositi, hanno affollato il lungomare.

Sul tema dei Diritti e delle unioni civili è intervenuto anche l’onorevole Piero De Luca ospite del convegno alla Camera di commercio, inserito nella più ampia manifestazione del Salerno Pride. La tre giorni di incontri di sensibilizzazione e di eventi ha visto infatti anche la partecipazione del neo parlamentare De Luca che come esponente politico ha portato avanti le idee del Pd.

“Iniziative come questa ci consentono di tenere alta l’attenzione sui risultati che abbiamo ottenuto in meriti ai diritti di tutti nella scorsa legislatura grazie al partito democratico – ha sottolineato Piero De Luca – l’Italia adesso è un Paese più moderno, un Paese dove sono

riconosciuti gli stessi diritti per tutti e deve essere un Paese con meno disuguaglianze e meno discriminazione. La legge che è stata adottata sulle unioni civili – ha continuato- è una norma di serietà che consente a tante coppie di avere tanti diritti dal punto di vista civile, sociale, sanitario”. Parola d’ordine di Piero De Luca insomma è non tornare indietro sui temi importanti che riguardano l’avanguardia e soprattutto i diritti dei cittadini.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->