Fuori pericolo donna ferita alla testa da Memoli

Scritto da , 12 marzo 2014
image_pdfimage_print

E’ fuori pericolo Giuseppina Pappalardo, la donna di 47 anni ferita lunedi’ sera a Salerno con un colpo di pistola alla testa dall’ex compagno 56enne Antonio Memoli, che si e’ suicidato dopo aver sparato a lei e alla cognata. La donna e’ stata trasferita in mattinata nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale Ruggi d’Aragona dopo 48 ore di ricovero in rianimazione. Giuseppina Pappalarso e’ giunta all’ospedale di via San Leonardo in gravissime condizioni perche’ un proiettile partito dalla pistola giocattolo modificata di Memoli aveva sfiorato la calotta cranica. “Ma e’ stata fortunata – spiega il primario del reparto di rianimazione, Romualdo Cirillo – il proiettile non e’ penetrato ma ha seguito una traiettoria tangente”. Decisivo l’intervento chirurgico cui la donna e’ stata sottoposta nella notte tra lunedi’ e martedi’ per riallineare alcuni frammenti ossei e rimuovere una scheggia in metallo del proiettile. “Il cervello non e’ andato in sofferenza – spiega il primario – ora restera’ ricoverata in neurochirurgia”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->