Frasi sessiste contro arbitro donna, sospeso giornalista salernitano

Scritto da , 25 Marzo 2019
image_pdfimage_print

“Il giornalista di Agropoli che ha deriso in diretta durante una partita di calcio una donna assistente dell’arbitro è stato sospeso dall’Ordine dei giornalisti della Campania. Grazie al nostro Consiglio di disciplina”.

E’ quanto ha comunicato il presidente dell’odg Campania, Ottavio Lucarelli, in merito alla vicenda accaduta ieri durante la telecronaca della partita di calcio di Eccellenza Agropoli – Sant’Agnello.

Il telecronista locale, Sergio Vessicchio, ha affermato in tv che è “uno schifo” vedere una donna che fa l’arbitro e che è una “cosa inguardabile” su un campo di calcio. Il video è divenuto virale in rete determinando migliaia di commenti di indignazione.

LA CONDANNA DELL’USSI. L’Ussi Salerno condanna in maniera ferma e decisa il comportamento del collega Sergio Vessicchio che ha avuto un atteggiamento gravissimo ed inaccettabile per un giornalista, con frasi fortemente offensive e sessiste nei confronti di un donna nell’esercizio della sua funzione di guardalinee durante la partita di calcio Agropoli – Sant’Agnello di sabato scorso.

Offese gravi ed inaccettabili che ledono la dignità della persona colpita con ignobili frasi sessiste e che sono lontanissime dai comportamenti dettati dalla deontologia professionale del giornalista ma che dovrebbero essere lontanissime anche dai comportamenti di ogni persona che si definisce civile. Si tratta purtroppo dell’ennesimo episodio di un modo di fare giornalismo che negli ultimi anni privilegia forme di linguaggio volgari.

L’Ussi Salerno, nel ribadire la ferma condanna per l’accaduto e la piena solidarietà alla vittima di questo inqualificabile atto, chiede all’Ordine dei Giornalisti di prendere tutti i provvedimenti necessari per dare un segnale netto d’intolleranza a comportamenti lesivi della dignità delle persone ma anche dell’immagine della professione del giornalista.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->