Franco Mari contro Cronache. Il segretario regionale: Atto impulsivo, correggerà il tiro

Sel vuole escludere Cronache dalle sue attività politiche. A dichiararlo è Franco Mari, segretario politico della Sinistra e Libertà che su facebook scrive: «Sel Sinistra Italiana da oggi non avrà più contatti con questa testata, non le invierà più comunicati e non la inviterà alle conferenze stampa». Ma è lo stesso segretario regionale di Sel, Tonino Scala a gettare acqua sul fuoco: «Il titolo è forte, lo contesto e lo condanno. Ma isolare un giornale non è cosa giusta. Soprattutto un quotidiano come Cronache che ha avuto un ruolo fondamentale in grandi temi della città di Salerno, penso alla vicenda Ideal Standard, fino alle intercettazioni di Vincenzo De Luca sulla vicenda di Piazza della Libertà che hanno consentito di ricostruire il sistema Salerno». «Ripeto – dice Scala – condanno il titolo e condanno naturalmente la vicenda e l’episodio e la brutalità che ha subito quel ragazzo di Cava de’ Tirreni ma quanto alle dichiarazioni di Franco Mari credo che siano più legate ad un atto impulsivo che davvero convinte. Per questo sono certo che Mari correggerà il tiro in merito all’annunciata esclusione di Cronache dalle attività politiche di Sel».