Franco Gabrielli in visita a Calvanico e Fisciano

Scritto da , 11 Luglio 2013
image_pdfimage_print

Una visita tanto inattesa quanto significativa, che ha permesso di scrivere una pagina importante nel libro della solidarietà sociale e dell’impegno civico nella Valle dell’Irno. Il Capo della Protezione Civile Nazionale, Franco Gabrielli, è atterrato oggi pomeriggio, intorno alle ore 15.30, presso il Campus di Fisciano per visitare il campo scuola allestito nell’area naturalistica di Calvanico, dove dal 7 al 13 luglio, sono impegnati ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 13 anni in varie attività sociali.

Ad attenderlo c’erano il Presidente dell’associazione di volontariato “La Solidarietà” di Fisciano Alfonso Sessa, il responsabile del campo scuola Ubaldo Albano e i volontari de “La Solidarietà”, della Protezione Civile locale e dell’Anpas che stanno prestando assistenza ai ragazzi impegnati in questa lodevole iniziativa.

Gabrielli, una volta atterrato, è stato accompagnato presso l’area naturalistica di Calvanico a visitare i 28 ragazzi del campo scuola, i quali hanno riservato al capo della Protezione Civile Nazionale un’accoglienza molto calorosa. Dopo una visita guidata al campo, Gabrielli, mostrando grande disponibilità e professionalità, ha tenuto una lezione di educazione civica ai giovani che si accingono a svolgere un ruolo da protagonisti nella futura società civile. È stato un momento formativo molto apprezzato, che ha permesso di apprendere e custodire i sani principi e valori umani che ognuno di noi dovrebbe mettere in campo a favore del prossimo.

Successivamente, il Capo della Protezione Civile si è recato in visita presso la sede dell’associazione di volontariato “La Solidarietà” a Lancusi, frazione del Comune di Fisciano, dove ad accoglierlo c’era lo staff di segreteria e i volontari.

“Crediamo molto nel progetto dei Campi Scuola – ha affermato Gabrielli – soprattutto per recuperare una cultura della protezione civile che nel nostro Paese, purtroppo, è ancora deficitaria per varie ragioni”. “I Campi Scuola – ha concluso Gabrielli – rappresentano un investimento per il futuro, come anche le associazioni di volontariato come questa di Fisciano che funge da supporto al settore della solidarietà e dell’impegno civico a sostegno della cittadinanza. Come dico sempre “L’eccellenza non ha latitudini” e “La Solidarietà” di Fisciano è un vero polo di eccellenza ben attrezzato”. Gabrielli, in giornata, prima della visita a Calvanico, aveva visitato altri due campi scuola, in Molise e in Puglia. A visita terminata, è stato riaccompagnato al Campus di Fisciano, dove ad attenderlo c’era un elicottero dell’aeronautica militare, che intorno alle 16.30 è decollato per riportarlo a Roma, dopo un’intensa giornata in compagnia delle generazioni future.

“Ringraziamo il Capo della Protezione Civile Gabrielli per la sua visita nel nostro territorio – ha detto il presidente de “La Solidarietà” Alfonso Sessa – Ci auguriamo di cuore che possa ritornare presto in occasione della promozione di altre iniziative sociali”. Nel frattempo, i ragazzi del campo scuola di Calvanico continuano le loro attività seguendo uno specifico programma che prevede: montaggio e smontaggio del campo, nozioni del piano di protezione civile comunale  e nazionale, escursioni guidate alle aree naturalistiche territoriali, visita guidata alla caserma

dei vigili del fuoco e visite guidate alla sala operativa regionale unificata (soru) e alla centrale operativa del 118.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->