Fiorella Mannoia incanta Salerno Grande assente il governatore De Luca

Scritto da , 2 gennaio 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

In una piazza Amendola gremita di persone, Salerno ha atteso l’inizio del nuovo anno con la famosa cantautrice Fiorella Mannoia. Tra Luci d’Artista ed una città blindata, la cantante ha atteso lo scoccare della mezzanotte con l’attrice italiana Serena Autieri che per l’occasione ha rivestito il ruolo di presentatrice, il sindaco Enzo Napoli, gli assessori Mariarita Giordano e Roberto De Luca ed altri componenti della giunta comunale. Da “Treni a vapore” a “Combattente”, da “Quello che le donne non dicono” a “Sotto il cielo d’Irlanda” Fiorella Mannoia ha coinvolto decine di migliaia di salernitani e turisti accorsi da tutta Italia. Dunque, la serata in piazza Amendola è stata condotta da Serena Autieri. Fiorella Mannoia e la sua Band hanno proposto i brani più celebri di una delle protagoniste più apprezzate della musica leggera e d’autore italiana. Fiorella Mannoia è una delle colonne sonore della vita di diverse generazioni che ha attraversato evidenziandone i momenti più importanti con canzoni come “Sally” o “Come si cambia per non morire”. Grande assente il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sempre presente in piazza in occasione del Capodanno. Non è chiaro il perchè De Luca abbia disertato la città l’ultima notte dell’anno ma una ragione c’è. Basti pensare, infatti, che solo in un’altra occasione, l’ex sindaco di Salerno non scese in piazza tra la gente la notte di Capodanno, a suo dire a causa di un raffreddore. A mezzanotte, brindisi con il sindaco Napoli ed alcuni membri della giunta comunale di Salerno, prima di dare il via allo spettacolo dei fuochi pirotecnici. Il primo cittadino di Salerno, a di- spetto degli altri anni, non ha rilasciato alcuna dichiarazione, limitandosi a pronunciare un timido “è fantastica”, in riferimento alla piazza gremita di persone per poi rivolgere il suo augurio ai pre- senti. «Salerno piena di musica, gioia luce. Uno spettacolo emozionante, un augurio formidabile per l’anno appena cominciato», ha dichiarato il sindaco, al termine della festa. «Grazie alle migliaia di presenti, ai nostri concittadini ed ai tanti turisti e visitatori che stiamo accogliendo dall’inizio di Luci d’Artista. Salerno è viva ed ospitale. Una città con tante attrazioni artistiche, culturali, enogastronomiche che costruisce ogni giorno un futuro migliore». «Desidero ringraziare – conclude il sindaco Napoli – tutti coloro che hanno contribuito al successo della serata a partire dai lavoratori e dai dirigenti del Comune di Salerno, le forze dell’ordine, la Protezione Civile, il personale medico e paramedico, le società impegnate nella mobilità e nella pulizia. Eccellente anche il piano di sicurezza che ha garantito un rigoroso e discreto controllo della situazione».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->