Finito l’incubo per i turisti: riaperta al traffico la Mingardina

Scritto da , 31 Luglio 2013
image_pdfimage_print

CAMEROTA. La Strada Mingardina è stata riaperta ieri ad annunciarlo è stato l’assessore ai Lavori Pubblici Attilio Pierro.
Questa vicenda ha visto sorgere tensioni tra la Provicia di Salerno e gli amministratori dei Comuni costieri interessati.In particolare qualche settimana fa si è avuto uno scontro tra Antonio Romano, sindaco di Camerota e l’assessore ai Lavori Pubblici Attilio Pierro poiché il primo premeva per una riapertura rapida della carreggiata chiusa in passato per una frana,il secondo voleva che si concludesse invece l’iter burocratico. Il dibattito è continuato per altri giorni nonostante il sindaco di Camerota volendo assumersi tutta la responsabilità, anche oltre i propri poteri, chiedeva l’intervento da parte della Provincia esclusivamente per la messa in sicurezza della parete rocciosa. La vicenda si è poi conclusa in seguito,con l’incontro fra i vari sindaci di Centola, Camerota e Celle Di Bulgheria, in Prefettura, in presenza del l’assessore provinciale Attilio Pierro e del Prefetto, i quali,insieme,hanno poi concordato il piano anti traffico, affidato al Comune di Camerota. «Grazie alla sensibilità mostrata dal presidente della Provincia Antonio Iannone e dall’assessore regionale Cosenza, che ha autorizzato un finanziamento di 380 mila euro per la messa in sicurezza del costone roccioso -dichiara Pierro- la Provincia ha eseguito i lavori preliminari per rendere fruibile a doppio senso di marcia la strada, meglio conosciuta come Mingardina, al fine di venire incontro ai disagi registrati negli ultimi tempi nel comprensorio dei comuni interessati dalla tratta. La Provincia di Salerno -precisa Pierro-, che ha competenza esclusiva sulla viabilità stradale e non sulla messa in sicurezza del costone roccioso, con senso di responsabilità ha mantenuto aperta la strada a senso unico alternato con impianto semaforico. La vigilanza e il monitoraggio dell’aria di intervento, invece, continuano a restare di competenza del Comune di Camerota, come autorità locale di protezione civile che, in caso di necessità legata a condizione meteoriche avverse, potrà chiudere al transito la strada. Voglio ringraziare -conclude l’assessore Pierro- i comuni di Centola e Camerota, nonché, la Polizia Provinciale per la regolamentazione e la vigilanza del traffico veicolare sull’arteria. Un ringraziamento particolare, per l’attenzione avuta sulla vicenda e in generale sulle problematiche del territorio, va al Prefetto di Salerno che nella riunione con i sindaci e la Provincia ha, tra l’altro, puntualmente chiarito le competenze dei vari Enti». Sulla riapertura della Mingardina è intervenuto anche il sindaco di Camerota. «Abbiamo scongiurato -dichiara Antonio Romano- il pericolo della strada ad una carreggiata nel periodo di agosto, evitando così, lunghe code di macchine. Siamo felici per i turisti che finalmente potranno venire nel nostro territorio senza ulteriori disagi. Ringrazio tutti quelli che si sono impegnati per la riapertura della strada».
Mirko Cammarano

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->