Finge omicidio in video lezione: denunciato 20enne di Fratte

Scritto da , 19 Maggio 2021
image_pdfimage_print

Deve rispondere dell’ipotesi d’accusa di procurato allarme il 20enne di Fratte denunciato questa mattina quando, durante la video lezione universitaria, ha finto un omicidio in diretta. A denunciare l’accaduto il professore Massimo De Carolis di Prossedi, ordinario di Scienze Politiche e della Comunicazione che spaventato ha chiesto aiuto ai carabinieri ai quali ha raccontato dell’accaduto. Lo  studente universitario di Salerno in video lezione con il proprio docente ha simulato la sua morte in diretta. Nella stanza dove lo studente, salernitano e con dei piccoli precedenti, stava seguendo la lezione on line si è introdotta una persona incappucciata e ha finto di colpire con un’arma da fuoco il ragazzo, originario del quartiere di Fratte. “Gli ha sparato, ma dopo non si vedeva più la sua faccia, ma solo la parete” ha raccontato il professore ai carabinieri che, in sinergia tra Roma, da dove il professore stava facendo lezione e Salerno, dove il ragazzo seguiva il corso, hanno chiarito la vicenda. Lo studente è stato denunciato per procurato allarme.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->