“Filomena? Era solo un’amica”

Scritto da , 10 aprile 2018

Pina Ferro

Domenico Senatore dopo aver investito e ucciso il camionista Fabrizio Senatore ha telefonato alla polizia chiedendo il loro intervento, ma agli agenti ha dato varie versioni dei fatti. Il 36enne, guardia giurata presso un istituto di vigilanza di Nocera Superiore questa mattina sarà ascoltato dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Salerno che dovrà convalidare l’arresto. L’interrogatorio di garanzia si svolgerà all’interno della casa circondariale di Fuorni alla presenza del difensore dell’arrestato, Armando Lanzione. Al giudice dovrà spiegare cosa è accaduto nel corso della notte tra sabato e domenica. Domenico Senatore ha investito, in retromarcia il camionista 47enne di Salerno, residente a Matierno, fino a schiacciarlo contro un muro di cemento. La tragedia si è consumata in via Fiuminale a Nocera Inferiore. Sotto l’abitazione di Filomena Senatore, ex compagna del camionista e legata da una profonda e lunga amicizia al vigilante. Fabrizio Senatore era ai domiciliari per aver disatteso il divieto di avvicinamento alla sua ex. Secondo la Procura, l’inchiesta è stata affidata al sostituto procuratore Roberto Lenza si tratta di omicidio volontario. Fabrizio Senatore nel corso della notte tra sabato e domenica a bordo della sua moto aveva raggiunto Nocera Inferiore, per “controllare” in qualche modo la donna che amava: il camionista non accettava l’idea della fine della relazione con Filomena Senatore al punto da aver tappezzato le mura intorno l’abitazione della sua amata con graffiti “Mena ti amo” e firmati con le iniziali del suo nome. Giunto nel quartiere Cicalese, Fabrizio aveva notato che Filomena era in compagnia di un’altra persona. Poi Fabrizio si sarebbe spostato in via Fiuminale dove risiede la donna. Cosa sia accaduto resta ancora da chiarire. Agli agenti, allertati sia da Domenico Senatore che da Filomena Senatore con due distinte telefonate la guardia giurata avrebbe raccontato in un primo momento di un motorino con una persona a terra che chiedeva aiuto, successivamente della presenza di un uomo forse con il volto coperto che si sarebbe avvicinato alla macchina, una Fiat Brava. Versioni contrastanti. E, intanto, questa mattina sarà anche conferito l’incarico al medico legale che dovrà effettuare l’esame autoptico sulla salma di Fabrizio Senatore. L’esame necroscopico sarà effettuato nell’obitorio dell’ospedale di Nocera Inferiore. Solo successivamente la salma sarà restituita alla famiglia per il rito funebre. Filomena Senatore e la guardia giurata si conoscevano da tempo. La donna frequentava la famiglia di Domenico Senatore. Spesso si erano ritrovati insieme Mena, Domenico e la ex moglie della guardia giurata.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->