Fiammetta Borsellino fa tappa a Salerno

“Sapevo che mio padre poteva morire ogni giorno”: queste le parole di Fiammetta Borsellino, figlio del Giudice Paolo Borsellino ucciso dalla mafia, insieme agli uomini della sua scorta, il 19 luglio 1992.
Da allora la signora Fiammetta porta la sua testimonianza presso le istituzioni, nelle scuole, nelle comunità perché la Stage di Via D’Amelio non sia dimenticata e si faccia davvero luce su di esse.
Stavolta tocca agli studenti Salernitani, che incontreranno Fiammetta Borsellino nell’Istituto Galilei Di Palo il giorno 7 novembre, nell’ambito dell’iniziativa “Paolo Borsellino a difesa della legalità”. L’azione è afferente al Piano di Miglioramento dell’Istituto, riguardante la Cittadinanza Attiva.
Marianna Amendola